Varese News

La grande festa delle scuole di Moriggia nel ricordo di don Milani

Quarantun anni dopo l'intitolazione è stata finalmente posata la targa che ricorda l'insegnante ed educatore di Barbiana. Sulle bandierine dei bambini il messaggio "I care", m'importa

Moriggia ricorda Don Milani nella dedicazione della scuola

Grande entusiasmo lunedì pomeriggio alle scuole di via Gasparotto a Gallarate, nel quartiere Moriggia: nel cortile della scuola si è svolta la cerimonia di inaugurazione della targa posizionata a cura del Comune della città, di fianco all’ingresso principale dell’edificio scolastico e intitolata a don Lorenzo Milani.

Ci sono voluti 41 anni per arrivare alla posa, ma la figura del sacerdote ed educatore – fondatore della scuola di Barbiana – resta un riferimento valido. Alla cerimonia hanno presenziato il dirigente scolastico dott. Daniele Chiffi e la vicaria prof.ssa Ester Ballerio, il personale docente e non docente, gli ex insegnanti, i genitori e tutte le bambine e i bambini della scuola.

La targa è stata scoperta da un’alunna di classe quinta, il cui gesto è stato accompagnato dalle note dell’inno europeo e dallo sventolio di centinaia di bandierine colorate, sulle quali risaltava la scritta “I CARE”. Era questo il motto che ispirava il sacerdote che, come ha ricordato il dott. Chiffi, è «così americano, così nuovo, ma così profondo se pensiamo che già negli anni ’60 lo aveva immaginato don Milani».

Moriggia ricorda Don Milani nella dedicazione della scuola

Nel suo intervento, il dirigente ha sottolineato l’importanza della scelta di un nome, ribadendo che la decisione presa nel 1981 di intitolare la scuola a don Milani voleva dare risalto ad un uomo che ha lasciato «un’idea tutta sua di scuola e della cultura, che non lascia indietro nessuno, una scuola che è radicata nel quartiere, una idea di scuola che questa scuola sa interpretare più di tante altre».

A conclusione di questo momento così sentito ed emozionante, le alunne e gli alunni hanno intonato un canto gioioso accompagnato dagli applausi dei presenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore