Le compagnie italiane fanno rete: “Aiutate il settore aereo”

Ita Airways, Air Dolomiti, Blue Panorama Airlines e Neos si muovono insieme con l'associazione Assoaereo. Obiettivo: ottenere maggiore sostegno. "Oggi esclusi dal Pnrr"

Malpensa generica 2019

Il settore aereo rimane fuori dal Pnrr e così le compagnie si muovono insieme per fare massa critica. Assaereo, Associazione Nazionale Vettori e Operatori del Trasporto Aereo vede come associate ITA Airways e le compagnie nazionali Air Dolomiti, Blue Panorama Airlines e Neos: i vettori ritrovano piena unità d’intenti in un’ottica di rappresentanza e tutela degli interessi del comparto delle compagnie aeree italiane, al fine di garantire una posizione unitaria del settore che possa agevolare i decisori pubblici nei processi di consultazione e di formazione delle scelte che toccano temi legati al settore del trasporto aereo.

“I vettori italiani parteciperanno in via permanente ai lavori di Assaereo con l’obiettivo di individuare congiuntamente ulteriori iniziative di collaborazione per rappresentare gli interessi delle Compagnie nazionali e affrontare con una posizione condivisa e ben strutturata le sfide che attendono il settore”.

Una azione anche di lobby, per ottenere maggiore sostegno a fronte del fatto che il trasporto aereo è stato “quasi totalmente escluso dalle iniziative previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza“, dice l’associazione, e che è anche duramente colpito dagli effetti del conflitto in Ucraina, dopo due anni di pandemia da Covid-19.

“Particolare attenzione verrà riservata a progetti che puntino a garantire il rilancio del settore con un focus particolare su decarbonizzazione e innovazione digitale. Il trasporto aereo italiano non può prescindere da un impegno prioritario sulla sostenibilità, da perseguire attraverso la realizzazione di obiettivi di ESG ambiziosi per garantire all’Italia una connettività di qualità con una forte attenzione all’impatto ambientale”.

Assaereo e i vettori nazionali auspicano, con questa rinnovata collaborazione, di rafforzare il confronto costruttivo già proficuamente avviato con le Istituzioni competenti al fine di individuare le modalità e gli strumenti più opportuni a garantire un adeguato supporto al settore del trasporto aereo italiano affinché continui ad essere assicurata la mobilità dei cittadini italiani e la connettività del Paese, rendendosi sin da ora la loro disponibili a condividere ed illustrare le iniziative già condivise.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore