Varese News

Al Civico 3 di Gallarate in mostra i colori e le emozioni de “I diari della pandemia”

In mostra i lavori degli utenti di Progetto 98, la cooperativa che si occupa delle persone con disabilità acquista

"Resilientemente: diari dalla pandemia" in mostra al Civico3 di Gallarate

Emozioni, forme, colori, unicità: c’è chi ha voluto dipingere un cuore sulla tela, chi dei fiori, fino al desiderio di scrivervi “I am the King”. Sono i lavori del progetto “Resilientemente – diari dalla pandemia” realizzati dagli utenti della cooperativa sociale Progetto 98 in mostra alla galleria Civico 3 di Gallarate da oggi, lunedì 30 maggio, fino a mercoledì 15 giugno.

Il progetto è sostenuto da Fondazione comunitaria del Varesotto e aveva l’obiettivo principale quello di fornire delle strategie die resilienza per contrastare le ripercussioni a medio-lungo termine della crisi dovuta al Covid-19.

Valore e relazione, anche in pandemia

«Abbiamo lavorato su quanto vissuto durante i periodi più duri della pandemia e che ora possiamo condividere. Abbiamo creato valore e relazione. È una delle prime occasioni per uscire con un nostro progetto e ringraziamo il Comune di Somma per averci sostenuto», ha spiegato Norma Mazzetto al momento dell’inaugurazione, ringraziando l’assessore ai Servizi sociali di Somma Lombardo, Stefano Aliprandini, per la vicinanza e la presenza.

Tutto è iniziato nei primissimi mesi della pandemia, quando il laboratorio d’arte attivo a Somma Lombardo negli spazi della cooperativa ha subito una brusca interruzione: le educatrici si sono ingegnate per mantenere il più possibile i lavori con gli utenti anche a distanza, pertanto «sono stati realizzati dei piccoli tutorial d’arte per poter mantenere il laboratorio nel periodo più duro: i video venivano inviati agli utenti. Ogni lavoro degli utenti aveva il frutto di quel periodo, che abbiamo poi condiviso una volta che siamo tornati a riunirci in presenza: non è stato difficile poi tornare a riagganciare l’armonia, l’empatia e la magia che c’è nella stanza del laboratorio del lunedì mattina», ha raccontato l’architetto Francesca Rezzonico.

Ogni utente ha ricevuto un’agendina cui affidare il proprio microcosmo emozionale, come ha aggiunto l’educatrice Chiara Scaccia: «Partecipare a questo gruppo è stato sempre piacevole: è uno spazio di espressione libera e abbiamo giocato prima con i colori e poi con le forme e i materiali. Non è mai stato un lavoro banale, ma profondo: ognuno ha messo il suo è messo il suo stile. Nessuno dei ragazzi si è mai rifiutato di lavorare e mettere tutti lavori insieme e portarli fuori è molto bello».

"Resilientemente: diari dalla pandemia" in mostra al Civico3 di Gallarate
Gli artisti

L’esposizione è, dunque, la perfetta sintesi del progetto e delle azioni realizzate, come ha spiegato Maria Rosaria Iglio, responsabile della comunicazione del Civico 3: «In mostra da ogni opera traspare la vita di otto persone, che sono gli artisti e hanno dato emozioni e il loro mondo alla tela. Sono dei piccoli mondi-regni che vengono svelati: l’amore, i fiori, i colori».

Gli artisti sono Manuela Bianchi, Fiorella Squarzon, Luana Montin, Simone Negro, Francesco Milano, Boris Grilli, Orietta Cardini e Oreste Bellora.

L’esposizione resterà aperta nei week end del 4 e 11 giugno: è possibile prenotare la visita anche in settimana scrivendo a info@progetto98.it o chiamando il numero 347.4004054. Peer maggiori informazioni clicca qui.

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 30 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore