Varese News

Bando di Alfa da 30 milioni di euro per rifare fognature ed acquedotti della provincia di Varese

Il presidente Mazzucchelli: "Questa gara è stata pensata quale possibile opportunità per le imprese del territorio, grandi e piccole". Ecco come partecipare

Fognatura Sauro Alfa

Alfa Srl ha aperto un bando per un accordo quadro da 30 milioni di euro in tre anni che riguarda interventi di sostituzione o adeguamento delle
condotte fognarie e degli acquedotti, per garantire la corretta gestione del servizio idrico integrato.

Si tratta di una cifra considerevole, che dà anche la misura dell’impegno a cui è chiamata un’azienda che gestisce 3.724 chilometri di rete fognaria e 4.296 per la distribuzione dell’acqua potabile. Nei chilometri di rete fognaria sono ovviamente compresi i collettori del Lago di Varese, anche se costituiscono una minima parte.

«È una cifra sicuramente importante – spiega il presidente di Alfa Paolo Mazzucchelli -, e questo affidamento ci consentirà di garantire lo svolgimento di tutti i lavori necessari, senza dover ricorrere ogni volta a singole gare d’appalto, col conseguente venir meno della tempestività. Inoltre, come è ovvio, un affidamento di questo tipo permette un notevole risparmio. Voglio sottolineare – prosegue il presidente di Alfa – come questa gara sia stata pensata quale possibile opportunità per le imprese del territorio perché la multidisciplinarietà necessaria deve stimolare la costituzione di ATI (associazioni temporanea d’impresa). Quindi non è rivolto necessariamente alle grandi imprese, ma anche a imprese più piccole, che insieme possono mettere il loro “saper fare” a fattor comune. Molto possono fare le associazioni di categoria, con le quali dialoghiamo spesso, per stimolare e coordinare le aziende del territorio interessate».

L’appalto

L’appalto sarà diviso in due lotti di uguale importo: 15 milioni per i lavori nella parte occidentale della provincia e altrettanti per quella orientale.

Questo appalto, che riguarda opere di manutenzione straordinaria, interviene sulle grandi manutenzioni dei sistemi a rete, specie quelli che devono funzionare a ciclo continuo (quale quello acquedottistico e quello fognario), affinché fra un periodo e l’altro di intervento – le grandi progettazioni o le estensioni di rete – non ci siano problemi. La manutenzione straordinaria riguarda il miglioramento delle prestazioni e l’affidabilità delle reti, anche da un punto di vista qualitativo, al fine di aggiornarle e di ridurre il loro grado di deterioramento, aumentarne la longevità e quindi diminuire la potenziale dispersione idrica  «ed è proprio per la salvaguardia del bene acqua – sottolinea Mazzucchelli – che all’interno del bando vi è inserita una premialità verso azioni rivolte alla tutela dell’ambiente e alla sostenibilità».

Come partecipare

Per svolgere i compiti loro assegnati, le società che si aggiudicheranno l’appalto potranno avvalersi della piattaforma WebGis di Alfa. Il WebGIS è una piattaforma software che permette di visualizzare e gestire le cartografie e le informazioni delle banche dati ad esse collegate, consentendo di utilizzare un unico strumento che dà accesso integrato alla consultazione per criteri di ricerca e stampa sia all’interno della rete di distribuzione dell’Ente gestore, sia all’esterno.
Per le aziende interessate a partecipare alla gara per l’assegnazione del bando (che scadrà il 6 giugno prossimo) tutte le informazioni sono disponibili sul sito internet aziendale www.alfavarese.it nella sezione “Bandi di gara e contratti”.

di
Pubblicato il 06 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore