Varese News

Cambio della guardia in Somma al centro: si dimette Katia Casale

Le è subentrata Maria Teresa Pandolfi, già consigliera negli anni Ottanta durante il mandato di Claudio Brovelli

Consiglio comunale Somma Lombardo 2020

La consigliera di Somma al centro (lista di maggioranza a sostegno del sindaco Stefano Bellaria) Katia Casale si è dimessa per motivi famigliari: le succede così Maria Teresa Pandolfi, che ha debuttato al consiglio comunale di Somma Lombardo di ieri sera, mercoledì 25 maggio.

Casale ha presentato le dimissioni dal consesso lo scorso 16 maggio.

Dopo aver letto la surroga delle dimissioni, il presidente del consiglio Gerardo Locurcio ha voluto ringraziare Casale per «l’amor messo e l’impegno profuso in questi due anni. Sappiamo bene che gli impegni famigliari hanno la precedenza su questo incarico, che richiede amore e presenza».

«Ringrazio la consigliera Katia Casale per l’impegno profuso – ha preso la parola il sindaco Stefano Bellaria – ha fatto i salti mortali per riuscire a dare il proprio contributo. So che, anche se con ruoli differenti, continuerà a voler bene alla città e a fare la sua parte».

«Ho apprezzato molto l’intervento del presidente del consiglio Gerardo Locurcio, che ha usato la parola amore per definire l’approccio con cui Katia ha ricoperto e vissuto per due anni questo importante incarico. E soprattutto ho apprezzato quanto detto dal nostro sindaco Stefano Bellaria, che ha ammesso senza mezzi termini che Katia in questi due anni ha fatto letteralmente i salti mortali per riuscire a ricoprire al meglio l’incarico a lei assegnato, ma che alla fine i problemi familiari hanno preso il sopravvento. Alle parole di Stefano non serve aggiungere altro», ha scritto il marito della consigliera su Facebook.

Pandolfi: “Per me è un ritorno”

Pandolfi, con 58 voti presi alle elezioni dell’autunno 2020, è tornata a sedersi tra i banchi della maggioranza dopo tanti anni dall’ultima volta che è stata consigliera: «Per me è un ritorno visto che sono stata consigliera dal 1985 al 1990, quando il consigliere Claudio Brovelli come sindaco. Questo lungo periodo di assenza mi ha, però, visto sempre attiva e partecipe alla vita politica cittadina e nazionale. Ora ho la possibilità di dare un contributo attivo nella speranza di svolgere questo incarico al meglio, auspico una collaborazione feconda  pur nel rispetto dei diversi pensieri e ideali di partito».

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 26 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore