Varese News

La comunità musulmana in preghiera al Ciglione per la fine del Ramadan

I fedeli hanno celebrato l’Eid Al-Fitr, la rottura del digiuno nel mese sacro in ricordo della rivelazione del Corano

fine ramadan 2022 ciglione casorate Sempione

In centinaia di fedeli musulmani di Gallarate e dei comuni intorno a Malpensa si sono trovarti questa mattina, al Ciglione di Cardano al Campo, in preghiera per la fine del Ramadan (festa dell’Eid Al-Fitr), il mese sacro dell’Islam che quest’anno è iniziato lo scorso 2 aprile.

Un’interruzione del digiuno particolare, che quest’anno ritorna per davvero in presenza: tante le persone provenienti da Gallarate, Cavaria con Premezzo, Cardano al Campo e dei comuni del gallaratese. Così come sono variegate le nazionalità dei fedeli originari del Pakistan, Bangladesh, Marocco, Mali, Senegal, Tunisia, Algeria e qualcuno anche dell’Albania.

Il Ramadan e il Covid-19

Il Coronavirus negli ultimi due anni ha imposto restrizioni anche alla comunità musulmana: nella primavera del 2020 i momenti di preghiera serale in compagnia erano stati annullati, si era optato per dei momenti di condivisione social (ve lo abbiamo raccontato qui).

L’anno scorso si è riusciti a organizzare il momento di preghiera sempre al Ciglione, con grande attenzione al distanziamento sociale e alle restrizioni imposti dall’emergenza sanitaria.

fine ramadan 2022 ciglione casorate Sempione
Un momento della preghiera comunitaria

Quest’anno la situazione è sicuramente più rilassata, come racconta Abdul Jabbar, presidente dell’associazione Comunità Islamica: «Dopo due anni di Ramadan in lockdown quest’anno la presenza è più numerosa». Ci sono anche le donne e i bambini, che l’anno scorso invece erano rimaste a casa.

«Questo mese abbiamo organizzato dei piccoli gruppi di preghiera serale», racconta, «per l’anno prossimo speriamo in un vero ritorno alla vera normalità», con qualche novità: se negli anni scorsi si radunavano per la preghiera della sera al centro sportivo Le Biolle di Cardano al Campo, per il 2023 si punta a cercare un nuovo punto di ritrovo in via definitiva.

 

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 02 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore