Varese News

La pasticceria Gnocchi di Gallarate perde la causa civile contro il Comune

Una lunghissima querelle giudiziaria si trascina dai tempi del lockdown. Ora la storica attività commerciale condannata al pagamento delle spese processuali

toga prima

Una vicenda lunghissima partita dalla volontà da parte di una pasticceria multata durante il periodo del lockdown di non voler “lasciare correre” una sanzione amministrativa comminata dal Comune (e poi annullata) per aver tenuto aperto.

Un iter che, seguendo i tempi della giustizia civile giunge al dunque che vede l’attore “soccombente” dinanzi al giudice del tribunale di Busto Arsizio.

Il caso è piuttosto strutturato ma abbastanza semplice e si può riassumere con un primo accesso della polizia locale di Gallarate nell’aprile 2020 con una contestazione amministrativa, poi annullata dalla Prefettura e la successiva richiesta di negoziazione civile assistita dinanzi alle toghe poi sfociata in un vero e proprio procedimento civile dove il convenuto – chiamato cioè in causa – era il Comune (QUI TUTTA LA VICENDA)

Da qui, dopo una serie di rinvii si è arrivati alla sentenza col giudice che sostiene la legittimità del provvedimento comunale ovvero che la pasticceria non fosse legittimata a proseguire l’attività secondaria di vendita al dettaglio (durante il lockdown). Quindi la giustizia civile ha riconosciuto la piena legittimità della contestazione, da parte del Comune, della violazione nonché dell’ordinanza dirigenziale di sospensione dell’attività. L’attività è stata condannata a pagare le spese processuali al Comune.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore