Varese News

A Castiglione al via sabato il Palio dei Castelli

Sabato la Collegiata ospiterà il primo solenne atto della nuova edizione del Palio che durerà fino al 10 luglio

palio castiglione olona

Grande attesa, dopo due anni di sospensione a causa della pandemia, per questo importante appuntamento istituzionale, in cui la città di Castiglione Olona, con le sue autorità e gli otto rioni, in Collegiata chiede la benedizione del nuovo pallio, lo stendardo artistico che, al termine del Palio, sarà consegnato in premio al rione vincitore.

La cerimonia d’inaugurazione è anche un evento molto suggestivo. Sul far della sera, verso la Collegiata sale il corteo storico, costituito da numerosi figuranti in abiti d’epoca: il Capitano del Palio, con il suo seguito d’onore, le autorità, i dignitari, i magistrati, i capitani dei rioni, i musici di palazzo portano in Collegiata il “pallium”, sfilando per le vie del centro storico (Corte del Doro, via Roma, via Cavour, piazza Garibaldi, via Cardinal Branda, Collegiata e ritorno).

Un percorso fisico che è anche un emozionante viaggio nel tempo, ancora più significativo nell’anno del Sesto Centenario della Collegiata, fondata con bolla papale il 7 gennaio 1422. La nascita della Collegiata, voluta dal cardinale Branda Castiglioni che qui riposa, fu l’inizio della trasformazione in senso umanistico-cristiano dell’intero borgo. Per questa ragione, accompagnando il nuovo pallio in Collegiata, la città di Castiglione tornerà alle sorgenti della sua identità.

palio castiglione olona

Il legame con il Sesto Centenario sarà rimarcato in forma teatrale e coinvolgente domenica 10 luglio (ore 22) con la rappresentazione storica nell’anfiteatro naturale del Castello di Monteruzzo “Branda Castiglioni seppe trasformare il sogno in una visione originale e concreta: il progetto di una Città nuova”. Una bella occasione per raccontare, in un contesto popolare di festa, ciò che avvenne seicento anni fa.

Nella rievocazione storica, a cura di Connessioni Teatro, verrà messa in scena la metafora del sogno: luogo di riflessioni inconsce, di apparizioni, di rivelazioni divine; apportatore di pace e di timore, come tramandano l’epica antica e i racconti biblici. Nella Bibbia, in particolare, il libro della Genesi è ricco di sogni: sognano tutti coloro che sono stati prescelti da Dio. Sognano i Profeti, come colui da cui Branda Castiglioni trasse il proprio motto: Geremia, che sognava un artigiano modellare l’argilla in un vaso, un mandorlo fiorire primo fra tutti gli alberi. Così Castiglione Olona, precoce come il fiore del mandorlo, fu plasmata nella prima vera Città ideale dell’Umanesimo, rappresentando il sogno realizzato del Cardinal Branda Castiglioni.

palio castiglione olona

Ad organizzare il Palio, con una schiera di volontari, è la Pro Loco di Castiglione Olona, che proprio quest’anno festeggia il 50° anniversario della sua istituzione.

«La XLV edizione del Palio dei Castelli si presenta come un nuovo inizio» afferma il presidente Roberto Cristofoletti. «Tutti desideriamo ritrovare il nostro palio: la manifestazione più celebre di Castiglione Olona, che ne ripropone il glorioso passato, affinché tutta la nostra Città possa riscoprire la propria storia e proseguire nel solco tracciato dal cardinale Branda Castiglioni. Questa edizione sarà dedicata al “sogno” del Cardinale che 600 anni fa iniziò la costruzione della Collegiata e la ricostruzione del borgo: una visione nuova che seppe tradurre in realtà la prima “Città ideale” dell’Umanesimo, luogo a misura d’uomo in cui ancora oggi è straordinario vivere. Felice è questo anniversario che ci suggerisce di coltivare il desiderio di rinascita che ci accompagna dopo la pandemia».

Al presidente della Pro Loco fa eco l’arciprete don Ambrogio Cortesi: “Seicento anni fa la Chiesa usciva dalla cattività avignonese e da un lungo scisma. Riunificata la cristianità d’Occidente sotto il pontificato di Martino V, papa e umanista che consacrò il duomo di Milano, il cardinal Branda Castiglioni si dedicò alla rinascita della sua contea, proprio a partire dalla erezione della nuova Arcipretura Collegiata. Il Palio dei Castelli nel Sesto Centenario della Collegiata sia per tutta la comunità e per la nostra provincia un segno di rinascita”.

La cerimonia prenderà il via alle ore 20.30, con il corteo per le vie del centro storico; la benedizione del palio in Collegiata è previsto per le ore 21.00.

Il programma dettagliato del Palio è disponibile su www.prolococastiglioneolona.it.

ORARIO ESTIVO MUSEO

Da mercoledì a domenica 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00

Martedì apertura su prenotazione per gruppi

Lunedì chiuso

Ultimo accesso mezz’ora prima della chiusura

Modalità accesso: accesso senza prenotazione; prenotazione obbligatoria solo per gruppi (> 10 persone); mascherina fortemente raccomandata negli spazi ridotti (Battistero e Museo).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore