Ausiliarie di nidi e materne di Busto Arsizio senza stipendio da mesi, Farioli: “Il Comune tuteli chi lavora”

Il consigliere comunale porta il caso delle 42 lavoratrici rimaste senza stipendio da due mesi in commissione

La vicenda delle lavoratrici Eurotrend, cooperativa che lavora per i servizi educativi del Comune di Busto Arsizio in fallimento, è al centro di un’interrogazione in commissionedel consigliere capogruppo di Popolo, Riforme e Libertà Gigi Farioli.

La cooperativa fallisce, 42 ausiliarie degli asili di Busto Arsizio senza stipendio da due mesi

Il consigliere interpella sindaco e giunta per sapere quali azioni l’Amministrazione abbia intrapreso o intenda assumere per superare «il grave disagio causato ai dipendenti e collaboratori della Cooperativa Eurotrend , che, secondo quanto risulta al sottoscritto, pur avendo regolarmente prestato servizio in qualità di educatori nel delicato supporto alle fragilità, non hanno a tutt’oggi ricevuto quanto loro dovuto sia per quanto concerne i servizi prestati nel mese di maggio sia in relazione alla tredicesima del 2021».

Farioli chiede inoltre se l’Amministrazione, che risulta aver correttamente provveduto, stante la grave crisi di Eurotrend, a risolvere il contratto affidandone la gestione ad altra azienda, abbia eventualmente trattenuto spettanze a tutela delle maestranze e se , alla luce anche della delicatezza dei servizi a tali collaboratori assegnati ed essendo ormai prossima l’ ultima scadenza per il mese di maggio non intenda sostituirsi alla stessa Eurotrend similmente a quanto risulta sperimentato da altri committenti od eventualmente come intenda adoperarsi per attenuare le certamente gravi situazioni economiche in cui, pur avendo sempre garantito i servizi, educatrici e ausiliari hanno finito col trovarsi in un momento già particolarmente delicato di per sè».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore