Cinema all’aperto a Busto Arsizio, serata dedicata alla scienza con “Still Alice”

Proseguono a Villa Calcaterra le serate dedicate a cinema e scienza con un film che tratta il tema della malattia di Alzheimer

Il restauro di Villa Calcaterra (inserita in galleria)

La rassegna “Cinescience”, curata dall’Università degli Studi dell’Insubria e da ICMA nell’ambito di Ba Cultura per l’estate, il contenitore degli eventi culturali estivi coordinato dall’Amministrazione comunale, continua domani, mercoledì 29 giugno.

Alle ore 21.15, nel parco di Villa Calcaterra sarà proiettato il film Still Alice, scritto e diretto da Richard Glatzer e Wash Westmoreland con la partecipazione di Julianne Moore, premio Oscar come migliore attrice. Il film vede come protagonista una donna alla soglia dei cinquant’anni, soddisfatta degli obiettivi conseguiti in ambito lavorativo e famigliare: a un certo punto qualcosa inizia a cambiare, dapprima con qualche piccola dimenticanza e in seguito con veri e propri momenti di vuoto e smarrimento, sintomi di una forma presenile di Alzheimer.

Alice, abituata da sempre a essere fieramente indipendente, tenta di mantenere intatta la propria routine quotidiana, mentre la malattia avanza. Still Alice è tratto dall’omonimo best seller della neuroscienziata Lisa Genova pubblicato nel 2007.

Prima della proiezione del film, che offrirà spunti di riflessione interessanti e emozionanti, interverrà il dott. Marco Mauri, neurologo dell’Università degli Studi. Ingresso libero e gratuito.

Le serate di Cinescience hanno lo scopo di sensibilizzare e interessare il pubblico generale ai problemi psicologici, sociali, clinici e scientifici legati a patologie e condizioni che purtroppo sono molto diffuse; inoltre fornire ai familiari dei pazienti ulteriori spunti di approfondimento sui temi a loro già noti.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 29 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore