Varese News

E morto Vito Rosiello, assessore a Cardano e politico di lungo corso

È morto dopo un lungo ricovero in ospedale. Vicesindaco e delegato all'urbanistica negli anni Ottanta, era rientrato in Comune nel 2020 con il sindaco Colombo. I funerali sabato

gallarate generico

È morto questa mattina Vito Rosiello, assessore a Cardano, politico e imprenditore di lungo corso. È morto in ospedale, dove era ricoverato per complicazioni a seguito di un intervento chirurgico sostenuto due mesi fa. Sabato i funerali nella parrocchiale di Cardano.

«Non riesco a crederci» dice commosso il sindaco Maurizio Colombo, che lo aveva accolto nella sua giunta dopo un primo rimpasto seguito alle elezioni di tre anni fa. «Era un mio secondo papà, incredibile quel che mi ha insegnato in questi anni. Avevamo fiducia uno per l’altro, stavamo costruendo qualcosa per Cardano».

Rosiello era nato ad Agropoli, in provincia di Salerno, nel 1950. La sua carriera politica, da socialista, era iniziata negli anni Ottanta come vicesindaco e assessore all’urbanistica a Cardano e – salvo una breve parentesi – era continuata fino ad oggi, con centro sempre a Cardano al Campo: nel 2020 era stato richiamato dal sindaco Colombo. Oltre che politico, nella vita aveva iniziato lavorando nelle ferrovie, in anni recenti era imprenditore nel settore immobiliare, con la Riga Immobiliare con sede a Gallarate, e docente universitario con Unipegaso.

I funerali si terranno sabato alle 10.30 in parrocchiale a Cardano, preceduti dal rosario.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore