La magra da record del Lago Maggiore, le spiagge migliori per i tuffi e la vertical race di Domodossola nel podcast del 15 giugno

Le principali notizie scelte per voi dalla redazione che potete ascoltare sulle piattaforme Spreaker, Spotify e sul nostro canale Youtube

Vertical Race Domobianca

Le principali notizie di mercoledì 15 giugno

La neve è finita e il Lago Maggiore non è mai stato così basso, la siccità da record fa sempre più paura

La neve sulle montagne è finita, la pioggia e i temporali si fanno desiderare e le temperature sono alte. È la tempesta perfetta quella della siccità che sta colpendo il Nord Italia e che, giorno dopo giorno, sta bruciando un record -negativo- dietro l’altro. Un mix di fattori che abbraccia tutta la Pianura Padana e che vede nel Lago Maggiore una delle aree più in sofferenza. L’ultimo bollettino di Arpa Lombardia sullo stato del Verbano è una fotografia davvero preoccupante. La neve sulle montagne è da sempre il Jolly che si cala in caso di estati calde e senza precipitazioni, perchè sciogliendosi rilascia preziose riserve. Normalmente i milioni di metri cubi di acqua immagazzinati in questa scorta a questo punto dell’anno dovrebbero essere 223, quest’anno sono zero.  E il Lago Maggiore registra il dato più basso dal 1942.

Al Lago di Monate qualità dell’acqua ottima: ecco le spiagge migliori

Ma se la situazione dei nostri bacini è grave dal punto di vista della quantità d’acqua, va meglio per quanto riguarda la qualità. Quali sono le spiagge migliori per bagnarsi in provincia di Varese? Abbiamo redatto un elenco consultando i punti di prelievo monitorati sul Portale Acque del Governo. I campionamenti vengono fatti ad inizio stagione e aggiornati durante tutta l’estate. Ed ecco cos’è risultato: le acque del Lago di Monate sono quasi sempre eccellenti e quindi sono promosse tutte le spiagge che lì si affacciano.. Si aggiungono   quelle di Travedona Monate , quelle di Cadrezzate quelle di Osmate  e, infine, quella di Comabbio

Picchia la compagna (che chiama la Polizia) e oppone resistenza: “Lei è mia e la picchio quando voglio”

«Questa è la mia donna. La picchio quando voglio e lei non mi denuncerà». È questa la frase che avrebbe proferito un cittadino tunisino arrestato  per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni quando gli agenti del Commissariato di Busto Arsizio si sono presentati davanti a lui dopo aver ricevuto la chiamata d’emergenza da parte della donna. L’uomo, che non ha una chiara residenza (forse Castano Primo, forse Busto Arsizio),  ha reagito con calci e pugni agli agenti che cercavano di calmarlo dopo aver dato uno schiaffo alla sua compagna. Per l’uomo, processato con rito direttissimo  dal giudice Nicoletta Guerrero, si è deciso per un patteggiamento. La donna, un’ italiana, lo ha atteso davanti al tribunale di Busto Arsizio ha deciso di non sporgere denuncia ed è tornata a casa con il compagno.

Vertical Race 2022, a Domobianca va in scena la sfida dei runner

Sabato 18 giugno la località turistica di Domodossola sarà teatro di una delle competizioni di corsa in salita più avvincenti e impegnative del VCO. Uno sprint lungo tre chilometri e mezzo, da vivere senza fiato per raggiungere il traguardo e, per i migliori, centrare il podio. La DOMOBIANCA VERTICAL RACE, è alla sua seconda edizione. Corsa in montagna con partenza dall’Alpe Lusentino e arrivo alla Croce del Moncucco – la montagna di Domodossola – a 1896 metri di altezza, tutto all’interno del meraviglioso comprensorio di Domobianca. Tanti i campioni e moltissimi gli appassionati pronti a cimentarsi nella gara che prenderà il via alle ore 16, dall’Alpe Lusentino a 1080 mt. Il percorso è lungo 3500 metri con un dislivello di 770 metri.

Potete ascoltare il podcast sulle piattaforme SpreakerSpotify

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore