La Russa in città per Ottaviani. E per un nuovo centrodestra

Continua a tenere banco il tema politico della contrapposizione tra le due anime del centrodestra

Generico 06 Jun 2022

Mancano pochi giorni alle elezioni comunali di Cassano Magnago e Ignazio La Russa è tornato a Cassano Magnago per sostenere il candidato sindaco Pietro Ottaviani questa sera, lunedì 6 giugno.

Così La Russa ha incitato i candidati della lista a dare il massimo anche negli ultimi giorni: «Cassano si sta giocando un pezzetto del suo futuro: voi avete sulle spalle il buon nome della città, della provincia e del risultato del centrodestra».

Soddisfatto Pietro Ottaviani di come è andata la campagna elettorale: «Credo di essere coerente con i miei atteggiamenti e il modo di fare, quattro persone si sono allontanate dalla maggioranza, non le abbiamo cacciate noi».

Cosa farà il sindaco uscente, Nicola Poliseno? «Si metterà a disposizione del gruppo e sicuramente mi sosterrà, sarà il nostro consulente. Non vuole entrare in giunta, ha bisogno di una pausa per dedicarsi alla famiglia e al lavoro», risponde Ottaviani.

Generico 06 Jun 2022

«Cassano – continua La Russa – si sta giocando un pezzetto del suo futuro: voi avete sulle spalle il buon nome della città, della provincia e del risultato del centrodestra».

“A Cassano Fratelli d’Italia ha rotto l’unità del centrodestra”

L’obiettivo? «Portare Ottaviani a sindaco dopo il ballottaggio. Ma non faccio numeri, basta l’impegno e la coscienza a posto nell’aver fatto tutto il possibile. Se si vince si governa, se si perde si controlla ma non si muore. Noi facciamo la politica con la p maiuscola, non importa essere in maggioranza o minoranza».

«Siamo con i cittadini, anche senza Lega e Forza italia: sono problemi locali ma da questi si può spingere chi mette a rischio l’unità a tutelare il centrodestra».

Presente anche Giuseppe De Bernardi Martignoni: «Cassano può essere un laboratorio politico e abbiamo i riflettori puntati: può iniziare un percorso dove il centrodestra può diventare un centrodestra diverso da quello di adesso».

di
Pubblicato il 06 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore