Dal nuovo coach Bellotti al ritorno di Moretti: la pallamano Cassano Magnago si prepara alla stagione 2022-2023

Qualche rivoluzione in casa amaranto: Kolec sarà sostituito da Matteo Bellotti, alla prima esperienza da allenatore. Torna anche Alessio Moretti dopo un anno al Conversano. In A1 femminile arriva Bianca Barbosu dopo due anni al Pontinia

coach Matteo belletti e Alessio moretti 2022

La stagione 2021-2022 è conclusa e la pallamano Cassano Magnago annuncia le prime novità per la stagione 2022-2023.

Gli obiettivi prefissati lo scorso settembre, rodare la squadra ricca di nuovi e giovani innesti e ottenere la salvezza dai play-out, sono stati pienamente raggiunti. Quella 2021-2022 è stata una stagione sicuramente importante e che ha messo le basi per il prossimo futuro della pallamano cassanese, anche se molto altalenante.

Tra le tante soddisfazioni, la squadra femminile A1 si è qualificata alle Finals di Coppa Italia, mentre Federico Mazza ha vinto il titolo di capocannoniere di serie A con 171 gol in campionato (e la squadra non ha partecipato ai play-out e nemmeno ai play-off, quindi i punti di Mazza si sono fermati a maggio).

Inoltre, a giugno giovani dell’under 20 (maschile e femminile) e under 17 maschile hanno portato a casa gli scudetti

Formidabile la pallamano Cassano Magnago: doppio scudetto a Chieti nel torneo under20

La A1 maschile

La prima riguarda il cambio panchina: per il sopraggiungersi di impegni lavorativi e il poco tempo disponibile, coach Davide Kolec da settembre allenerà solo la squadra A2 e le categorie under 25 e under 13 maschili, mentre per la A gold (è la nuova denominazione della serie A1, ndr) subentrerà Matteo Bellotti.

Bellotti torna in casa amaranto dopo due stagioni a Camerano e Pontinia e per la prima volta sarà il regista dei cassanesi: «Essendo molto preparato e avendo fatto la giusta gavetta siamo sicuri che sia pronto ad affrontare questa nuova sfida sportiva».

Indosserà di nuovo la casacca amaranto dopo un anno al Conversano Alessio Moretti, fresco della vittoria del campionato A1. Invece saluterà Cassano Magnago Sasa Milanovic, che si trasferirà in Svizzera per impegni lavorativi: Milanovic non solo ha giocato in A1, ma ha anche allenato la squadra femminile.

Sono previste altre novità? «Su altri due ritorni siamo in trattativa – afferma la direzione nella nota diffusa – ma aspettiamo a darvi la conferma dei nomi, in attesa che i giocatori definiscano gli ultimi dettagli con le rispettive società di appartenenza».

La A1 femminile

Confermato coach Salvatore Onelli per la squadra di A1, mentre ci sono due addii: Milica Milosevic seguirà Milanovic in Svizzera. «A loro il più sincero grazie per quanto fatto in campo come giocatori e fuori come allenatori in questi otto anni. Un enorme augurio per la loro vita futura che presto vedrà l’arrivo di una bambina nella loro famiglia».

Il secondo addio riguarda Zorica Jovovic, che ha deciso di appendere definitivamente le scarpette al chiodo: «Sarà difficile non vederla più in campo a distribuire palloni e consigli alle compagne più giovani, ma il suo non è un addio. Già da anni Zorica svolge anche funzioni da da allenatrice e continuerà questa carriera affiancando Onelli con la prima squadra e le categorie giovanili».

Entra in squadra, invece, Bianca Barbosu, giovane cresciuta nel vivaio cassanese che ritorna a casa dopo due campionati al Pontinia.

coach Matteo belletti e Alessio moretti 2022
Barbosu e Onelli

Il pre-season

Prima del nuovo campionato, la società ha alcuni appuntamenti estivi, con partite amichevoli di rodaggio. La squadra maschile sabato 6 e domenica 7 agosto giocherà in torneo a Visp (Svizzera), mentre venerdì 12 agosto avrà un’amichevole in casa contro Molteno.

Sabato 20 agosto, invece, le squadre femminile e maschile avranno un’amichevole a Basilea, mentre l’ultimo weekend di agosto ci sarà il tradizionale memoria Tacca (da sabato 26 a domenica 29 agosto).

La stagione 2022-2023

A fine luglio la FIGH ha già diffuso il calendario della nuova stagione, insieme alle squadre ammesse in A gold.

In campo 14 squadre. Dalla Serie A2 sono arrivate Banca Popolare Fondi, dopo un solo anno di retrocessione, e il Romagna che ha chiuso al secondo posto le Finals Promozione a Chieti.

C’è un’altra novità: a fronte della mancata iscrizione del Trieste e della richiesta di reintegro presentata e poi ritirata dall’Eppan, la FIGH ha ammesso in Serie A Gold di Campus Italia di Chieti, la squadra federale composta dai migliori talenti italiani nati dall’anno 2004 in poi.

Inizio di campionato sabato 3 settembre. La formula si snoda attraverso 26 giornate di regular season, per un totale di 182 partite fino al 15 aprile, seguite da play-off e play-out. Ai primi partecipano le squadre classificate dal 1° al 4° posto, agli altri le ultime quattro della classifica per un’unica retrocessione. Si gioca tra semifinali (6, 9 e 10 maggio) e finale (14, 18 e 20 maggio), in ambedue i casi al meglio delle tre partite.

Il girone di andata dura dal 3 settembre al 3 dicembre, il girone di ritorno dal 10 dicembre al 15 aprile.

La prima giornata del 3 settembre:

Alperia Merano – Raimond Sassari
Carpi – Junior Fasano
Campus Italia – Teamnetwork Albatro
Conversano – Pressano
Romagna – Cassano Magnago
Secchia Rubiera – Bolzano
Banca Popolare Fondi – Brixen

di
Pubblicato il 26 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore