Dalla Regione 900mila euro alla colonna mobile della Protezione Civile della Provincia di Varese

Il Varesotto è la provincia che riceverà il contributo più elevato. In Lombardia stanziamenti per oltre 8 milioni di euro

Esercitazione della protezione civile alle Fontanelle

«Grazie alla delibera di giunta regionale, la colonna mobile provinciale di Varese potrà beneficiare del contributo di circa 900 mila euro per potenziare le dotazioni a disposizione dei nostri volontari».  Così Emanuele Monti, consigliere regionale della Lega, riguardo alla delibera della giunta lombarda che stanzia complessivamente 8.250.000 euro a favore delle colonne mobili provinciali di Protezione civile.

«Queste risorse intendono far fronte alle richieste avanzate dai nostri volontari e a cui Regione Lombardia ha inteso dare risposte concrete perché crede nell’indispensabile valore di chi mette a disposizione il proprio tempo gratuitamente per il prossimo. Ringrazio l’assessore Pietro Foroni per essere sempre attento alle esigenze dei territori. Oltretutto la provincia di Varese è quella con il maggior contributo regionale» conclude Monti.

Gli stanziamenti per provincia:
Bergamo 571.695,81; Brescia 882.120,72; Como 797.477,92; Cremona 866.823,83; Lecco 434.430,23; Lodi 652.871,31; Mantova 969.313; Milano 762.804,97; Monza e Brianza 145.830,36; Pavia 623.378,91; Sondrio 644.020,10; Varese 899.232,84. Totale 8.250.000 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore