Dentro al Naviglio Grande tagliano l’erba

Proprio dentro al corso d'acqua, grazie alla Leonardo 2011, che ha potuto operare nella settimana in cui il canale aveva sufficiente acqua. Questa settimana nuova "inversione" resa necessaria dalla siccità

barca Leonardo consorzio Villoresi

Nel naviglio Grande si taglia l’erba. Non lungo il corso d’acqua, ma proprio dentro, nel canale: la scorsa settimana è entrata in azione la “Leonardo 2011”, l’imbarcazione dedicata del Consorzio Est Ticino Villoresi, che gestisce il naviglio, così come il Villoresi, il Pavesi, la Martesana.

«Con una una stagione irrigua così drammaticamente siccitosa, questo tipo di attività assume una rilevanza particolare ai fini di una buona gestione idraulica dei canali» spiegano dal Consorzio.

L’impegno dell’imbarcazione “tecnica” è stato reso possibile dalla presenza di acqua relativamente alta: settimana scorsa infatti il più antico dei canali lombardi venivano immessi oltre 50 mc/s, mentre il Villoresi – l’altro canale derivato dal Ticino – era tenuto a livello minimo.

Questa settimana è nuovamente scattata la “inversione” di alimentazione dei canali derivati dal Ticino: il Naviglio da 54,5 mc/s è stato portato al minimo di 12 mc/s, mentre il Villoresi è stato portato a 48 mc/s per consentire l’irrigazione nelle macroaree 1, 2 e 3.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore