Lago Maggiore troppo basso, ridotta nuovamente la portata del naviglio e dei canali

Le precipitazioni di settimana scorsa avevano dato un po' di "respiro" al sistema che irriga i campi del Milanese, del Pavese e della Brianza. Ma ora si riduce di nuovo la portata

Generico 27 Jun 2022

Passate le piogge, dopo una settimana ancora senza precipitazioni, la siccità costringe nuovamente a limitare l’uscita di acqua dal Lago Maggiore verso i canali e il naviglio.

Il Consorzio del Ticino, come già ventilato in questi ultimi giorni, ha infatti disposto oggi, 24 agosto, una riduzione delle portate erogate a tutti gli utenti del Verbano: la portata del Canale Villoresi viene ridotta da 11,5 mc/s a 4,5 mc/s (la foto risale a inizio luglio, ndr), quella del Naviglio Grande da 45 a 37.0 mc/s.

Considerati i livelli in calo anche del Lago di Como, gli afflussi scarsi e le previsioni meteo, anche il Consorzio dell’Adda ha attuato, a partire dal pomeriggio di ieri 23 agosto 2022, la riduzione delle portate derivate dai singoli utenti irrigui, tra cui il Naviglio Martesana (che passa da giovedì da 8.0 a 6.4 mc/s), con un riparto che varia dall’attuale 25% al 20% delle rispettive competenze.

L’acqua, ridata lo scorso 18 agosto dallo sbarramento della Miorina (Golasecca, Varese), era stata destinata a soddisfare i bisogni irrigui delle coltivazioni di riso ancora in atto, che hanno sofferto molto della mancanza d’acqua nei mesi scorsi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore