Varese News

Luglio da record per caldo e siccità ma nel Varesotto la temperatura più elevata si toccò nel 2019

Il Centro geofisico Prealpino analizza l'andamento meteorologico del mese scorso. Eccezionali la continuità della canicola e il crollo delle precipitazioni

Siccità Lago Maggiore

Caldissimo ma non il più caldo. Nel report del Centro geofisico Prealpino dedicato al meteo del mese di luglio, si evidenzia la temperatura media raggiunta che è stata di 27,5% . Alta ma non come nel 2015 quando si toccarono i 27,8 gradi.
Rispetto al triennio precedente, comunque, la media è stata di quasi 4 gradi superiore, per la precisione di 3,7. 

IL GIORNO PIU’ CALDO

Il picco raggiunto il 20 luglio scorso è stato di 36 gradi, caldissimo ma non come il 27 giugno del 2019 quando la colonnina arrivò a sfiorare i 37 gradi con 36,8.

LA SETTIMANA PIU’ BOLLENTE

Anche la settimana più calda, quella tra il 20 e il 26 luglio, è stata la seconda di sempre dopo quella del 2019 di inizio luglio. Se si risale nel tempo, però, temperature attorno ai 36 gradi di media per periodi superiori ai 10 giorni si ritrovano anche nel 1983 e nel 2003.

L’ECCEZIONALE CONTINUITA’ DELLA CANICOLA

Eppure c’è un dato che evidenzia l’anomalia di questa estate 2022: la media delle massime per tutto luglio è stata la più alta mai registrata con 32.4°C, a dimostrare l’eccezionale continuità della canicola. Solo 3 giorni hanno fatto registrare una massima inferiore a 30°C.

Luglio 2022 ha stabilito anche il record di mese più soleggiato con 356 ore, con un solo giorno di cielo molto nuvoloso. Il record precedente risaliva al luglio 1984, quando il sole è stato presente per 331 ore. 

report luglio 2022 centro geofisico

(Il fiume Po foto del Centro Geofisico Prealpino)

LA SICCITA’

E qui si apre il secondo delicato tema che è quello della siccità. Da dicembre 2021, tutti i mesi sono stati sotto media per la pioggia, alcuni quasi asciutti (gennaio, febbraio, marzo). Pochi temporali hanno portato il 52% della pioggia in maggio e il 52% della pioggia di giugno mentre luglio è stato ancora più avaro (31%).

ANTICICLONE AFRICANO E NUBIFRAGI

Il mese è iniziato con l’alta pressione africana estesa fino al N-Italia con tempo soleggiato e perturbazioni che hanno appena lambito le Alpi, innescando qualche temporale il giorno 1 (Valcuvia e Ganna) , il giorno 4 (Varese, Locarno, Cassano V. con grandine) e il giorno 6 (Sesto Calende con grandine). Gran caldo sulla pianura fino 36°C e in montagna con 0°C a 4500 m. 

Dopo i temporali avanza nuovamente l’anticiclone atlantico verso le Alpi con correnti in quota da NW che portano caldo più secco fino al 14 ma con temperature massime comunque sempre oltre 30°C. Il vento da Nord a tratti scende fino in pianura il giorno 7 e 8 (fino 54 km/h A Malpensa).

Le temperature aumentano ulteriormente il 15 (Tmax CdF=29.4°C, Varese 36.0, Leggiuno 35.5, Cassano V 36.2, Arsago 35.8, Tradate 37, Malpensa 36.7) con l’arrivo di aria africana.

Tempo soleggiato e canicola con afa proseguono fino al 26. La quota di 0°C raggiunge 4800 m sulle Alpi centrali il giorno 24.

Nella serata del 26 correnti occidentali sulle Alpi innescano forti temporali con nubifragio a Saronno e Gerenzano (grandine fino 3-4 cm). Altri temporali transitano nelle serate del 28 e 29 (raffiche di vento ma poca pioggia sul Varesotto), seguiti da vento da Nord che riporta il sereno il giorno 30 e una bella giornata il 31 con massime nuovamente in rialzo a 33-34°C.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore