Varese News

Sonia Serati da +Europa ad Azione. “Il gruppo di +Gallarate è con me”

Coordinatrice fino a pochi giorni fa di PiùEuropa e consigliera della lista gallaratese piùGallarate, Serati si candida con il terzo polo di Calenda-Renzi. "La mia scelta è coerente con il nostro impegno"

gallarate generico

È stata una delle sorprese delle liste elettorali del Varesotto: la coordinatrice di PiùEuropa Sonia Serati lascia il partito guidato da Emma Bonino e approda invece al “terzo polo” con Azione.
Un cambio di partito di cui si è parlato sotto traccia fino a metà agosto, poi è diventato reale e che ha anche un certo riflesso locale, visto che Serati è consigliera comunale a Gallarate per un gruppo – PiùGallarate – che nel nome e nella grafica si rifaceva proprio a PiùEuropa, oltre che nelle posizioni politiche.

Prima di tutto: Serati rivendica una coerenza, dicendo in sostanza di aver cambiato partito per non cambiare posizionamento politico,  vale a dire rimanendo in polo centrista e liberale (con Azione) che non si allea né con la destra né con la sinistra (come fa invece fa PiùEuropa, nella coalizione a guida Pd).
«Ho fatto questa scelta perché sono fortemente convinta che la federazione di +Europa e Azione, come ho già dichiarato, fosse il polo aggregante di un progetto liberale e riformista. Oggi più che mai sono felice di poter proseguire il mio cammino contribuendo in modo attivo a far conoscere ai nostri cittadini un programma che propone l’aumento degli asili nidi, contributi per pagare le baby-sitter, che parla di sicurezza, senza temere di essere associato alle ideologie di destra e che parla di sostegno ai più deboli, senza ricorrere all’assistenzialismo di sinistra».

Serati è terza nella lista di Azione-Italia Viva, simbolo unico che ha riunito per queste elezioni 2022 i due partiti di Carlo Calenda e Matteo Renzi che hanno trovato una inattesa convergenza alla vigilia di queste – altrettanto inattese – elezioni 2022.

E il versante gallaratese della vicenda? Cambia qualcosa per la consigliera di PiùGallarate-Gente di Gallarate?
«Il nostro gruppo nasce come lista civica di ispirazione liberale, con lo scopo di offrire ai cittadini un’alternativa al vecchio schema fallimentare dei due poli contrapposti; nasce e resta lista civica perché aperta al contributo di persone di provenienza diversa, sia da diversi partiti politici sia dalla società civile. Il nostro gruppo è saldo nell’appoggiare la mia scelta perché è coerente con il nostro impegno: come a livello locale anche a livello nazionale proviamo la difficile, ma appassionante, sfida di offrire un’alternativa di buon governo alle due false coalizioni e ai disastrosi 5 Stelle.
Continueremo a lavorare per la nostra città e per portare il nostro modello anche a livello nazionale».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 23 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore