La “Villoresi waterway run” tra Tornavento e Panperduto inaugura i nuovi pontili sul canale

Organizzata dagli Amici dello Sport podistica castanese, si svolgerà sabato sulla sponde del Villoresi tra due punti di grande richiamo

Generico 05 Sep 2022

Si terrà sabato 10 settembre l’inaugurazione di tre pontili di attracco e di una nuova area di sosta con punto ricarica elettrica a Panperduto realizzate da ETVilloresi nell’ambito dello Slowmove, il progetto Interreg V-A (2014-2020) Italia-Svizzera di cui l’Ente è partner.

L’iniziativa ruoterà attorno allo svolgimento di una manifestazione podistica non competitiva – programmata con l’assistenza tecnica dell’A.S.D. Amici dello Sport podistica castanese – con partenza da Tornavento, in Comune di Lonate Pozzolo, e arrivo a Panperduto, Somma Lombardo,  lungo un tracciato individuato sulle alzaie dei Canali Villoresi e Industriale. Il via all’evento sportivo verrà dato dopo lo svolgimento del momento istituzionale dell’inaugurazione, che avrà luogo alle ore 10.00 presso Piazzetta Parravicino di Lonate Pozzolo.

A tutti i partecipanti verrà fornita la maglia Villoresi Waterway Run con il numero di pettorale la borraccia del progetto Slowmove. I primi classificati, sia per  la categoria donne che per quella uomini, verranno premiati con igadget del progetto.

All’arrivo a Panperduto, un servizio ristoro verrà offerto, dopo le premiazioni, a coloro che avranno preso parte all’iniziativa, che sino alle 17.00 potranno approfittare altresì della presenza delle guide di Panperduto, disponibili ad accompagnare gratuitamente gruppi in visita presso il sito.

«Il Consorzio in questi anni ha lavorato intensamente per sviluppare gli aspetti fruitivi connessi ai canali, trovando nei programmi di cooperazione territoriale europea e in generale nei finanziamenti comunitari importanti opportunità per potenziare per esempio la navigazione, che rappresenta una modalità turistica sostenibile estremamente attrattiva» osserva il presidente del Consorzio Alessandro Folli. «Quanto è stato realizzato nel corso del tempo in questo senso è stato reso possibile grazie ai vari partenariati attuati, che ci hanno consentito di creare proficue sinergie. Pensando all’iniziativa del 10 settembre non possiamo che ringraziare l’amministrazione locale di Lonate Pozzolo ed Enel Green Power – nella persona dell’ing. Davide Cavalli – per averci concesso l’utilizzo dell’alzaia del Canale Industriale da Vizzola Ticino a Panperduto. La collaborazione di entrambi questi soggetti si è rivelata fondamentale nel tentativo di valorizzare il territorio in un’ottica di sostenibilità ambientale e di completa sicurezza» conclude Folli. 

«Le opere legate alla navigazione che il progetto Slowmove ci ha permesso di realizzare sono per noi estremamente significative perché ci permettono di aggiungere nuovi tasselli al rafforzamento della navigazione interna sui canali, creando i presupposti per ulteriori sviluppi e connessioni” commenta invece il direttore generale del Consorzio Valeria Chinaglia. “Panperduto rappresenta uno degli snodi idraulici più importanti della Lombardia dall’evidente pregio naturalistico, che già in passato grazie ad esperienze di mobilità slow sull’acqua ha saputo attirare in loco un gran numero di visitatori. Puntare su queste potenzialità significa accrescere il valore turistico di Panperduto e al contempo incoraggiare lo sviluppo economico dell’area in relazione a quello dei vicini territori transfrontalieri in piena consonanza con lo spirito dei progetti Interreg come lo Slowmove» conclude Chinaglia.

Slowmove si propone una serie di azioni lungo il Lago Maggiore, il Ticino e il sistema dei canali al fine di promuovere l’Idrovia Locarno-Milano in un’ottica di rispetto dell’ambiente e di miglioramento della qualità dello stesso secondo prospettive del tutto ecosostenibili.

Integrando le reti green di mobilità tra Svizzera e Italia e Piemonte e Lombardia, il progetto include sia azioni che mirano ad agevolare la percorribilità dell’idrovia con l’integrazione di approdi ed ormeggi e la messa in rete di interventi strutturali già attuati e/o programmati, sia azioni che favoriscono l’elettromobilità per ridurre l’inquinamento.

Capofila per la parte italiana è la Provincia di Novara mentre quello di versante svizzero è l’Associazione Locarno-Milano-Venezia. Oltre al Consorzio ETVilloresi, sono partner del progetto Regione Lombardia, il Parco Lombardo della Valle del Ticino, Regione Piemonte, l’Ente di gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore e il Comune di Castelletto Sopra Ticino.

Tutte le informazioni aggiuntive sull’evento Villoresi Waterway Run (servizio di rientro in minibus a Tornavento, servizio trasporto borse partecipanti, ecc.) sono contenute nel programma completo, che trovate qui.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore