Varese News

Le videochiamate in carcere, la cittadella dello sport e le Varesotto sulle Rai nel podcast del 15 settembre

Le principali notizie scelte per voi dalla redazione che potete ascoltare sulle piattaforme Spreaker e Spotify

Le notizie di giovedì 15 settembre

Il cappellano del carcere di Busto Arsizio esulta: «Più telefonate e ok alle videochiamate per i detenuti»

Stabilizzazione delle videochiamate e aumento delle telefonate per i detenuti. È questo il risultato ottenuto da don David Maria Riboldi, cappellano del carcere di Busto Arsizio, e dalla radicale Rita Bernardini che ha potuto finalmente sospendere lo sciopero della fame iniziato un mese fa. Una battaglia iniziata prima dell’estate e che mirava a rendere più umano l’ambiente carcerario, sempre più una bomba ad orologeria tra affollamento, diritti negati, restrizioni per il covid e strutture spesso inadeguate. Il capo del Dipartimento dell’amministrazione carceraria Carlo Renoldi ha annunciato che le istanze portate avanti da molti esponenti della società civile sono state accolte. Si attende ora una circolare che ratifichi questa decisione. Inevitabile l’esultanza del cappellano di Busto che da tempo si batte per fare delle carceri luoghi dove si punti davvero alla rieducazione del condannato e non semplici gabbie in cui l’unica cosa che conta è la punizione.

In arrivo 2 milioni e mezzo di euro per la nuova cittadella dello sport di Gallarate

É ufficiale: il progetto della cittadella dello sport in via dei Salici a Gallarate è stato approvato per 2 milioni e mezzo di euro grazie ai finanziamenti del Pnrr. La giunta di Andrea Cassani l’ha progettata in località Azalee dove oggi sorge lo stadio Azzurri d’Italia e i lavori includano sia la parte interna sia quella esterna. Il finanziamento del Pnrr finanzierà i lavori del primo blocco che prevedono, tra le altre cose, due campi polivalenti outdoor per basket e pallavolo, un campo polivalente, utilizzabile anche per il calcetto, spogliatoi e aree di servizio e ambiti sportivi inclusivi di quartiere. C’è una seconda parte dei lavori, denominata “cluster 2”, che prevede la pista d’atletica, l’illuminazione, gli spogliatoi e, infine, parte delle tribune per quanto riguarda lo stadio. Il tutto in una superficie di 26mila e 300 metri quadrati.

Stupri sul treno a Venegono Inferiore, in aula parla la vittima

Passo avanti per accertare la responsabilità sulla doppia violenza sessuale avvenuta in treno e nella sala d’aspetto delle Nord nel dicembre scorso fra Tradate e Venegono Inferiore. Nell’ultima udienza a Varese una delle due vittime non ha riconosciuto l’unico imputato presente nella gabbia. Stesso copione anche per le foto segnaletiche esposte in aula dove invece un terzo soggetto, è stato indicato come presente al momento dei fatti. Ora in giudizio sarà importante sentire anche la seconda vittima che verrà accompagnata dalle forze dell’ordine in aula il prossimo 27 settembre. Un colpo di scena che segna punti a favore della difesa dopo quello segnato di recente nell’incidente probatorio: dagli esami sul dna dei capelli presenti in un copricapo sequestrato a casa di uno dei due sospettati, non emergono infatti legami coi due ragazzi fermati dai carabinieri e che secondo la Procura sarebbero i responsabili delle violenze sessuali.

Letizia, Carolina ed Elisa vincono 60 mila euro a Reazione a Catena su Rai1

Di nuovo campionesse e con 60 mila euro in più in tasca. Le tre giovani studentesse provenienti dalla provincia di Varese mercoledì 14 settembre hanno bissato il successo della prima puntata del game show su Rai1, “Reazione a catena”, condotto da Marco Liorni. “Le tre e un Quarto”, Letizia Bianchini di Venegono Inferiore, Carolina Iadanza di Lonate Ceppino ed Elisa Ferrazzano di Cislago si sono aggiudicate il montepremi di 60 mila euro, che si aggiunge a quello di 1100 euro della prima serata.

Lo stadio di Masnago sarà la sede della Varese City Run

I prossimi 7, 8 e 9 ottobre Varese ospiterà la Varese City Run, una tre giorni di sport aperto a tutti dai campioni ai bambini più piccoli. Il quartier generale sarà allo stadio di Masnago dove è prevista la presenza di tante associazioni di diverse discipline sportive e lo street food. Anche Varesenews seguirà il ricco programma di eventi che ci spiega il presidente di Sport + Secano Colombo organizzatore dell’evento.

Tre Allegri Ragazzi Morti e Cor Vento in concerto a Varese: “Sul palco il nostro viaggio nella musica”

Si chiude a Varese il tour dei Tre Allegri Ragazzi Morti e dei Cor Veleno. Dopo cinque mesi in giro per l’Italia, le due band, tra le più influenti del panorama musicale italiano, approdano in provincia con quella che si può definire un’esperienza artistica unica, originale e incredibile. Sul palcoscenico del campo sportivo di San Fermo, Davide Toffolo, Grandi Numeri (Giorgio Cinini) e rispettive band porteranno i pezzi di “Meme K Ultra”, l’album nato da una fortunata alchimia che ha visto unire i due due gruppi. L’appuntamento è per sabato 17 settembre all’interno del festival Strade Sonore, un evento organizzato dalla Cooperativa Naturat di Varese all’interno del progetto Re-Start che dalle 14 vedrà incontri, laboratori e attività al campo sportivo di San Fermo di Varese.

Potete ascoltare il podcast sulle piattaforme SpreakerSpotify

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore