Varese News

Un mese per completare la nuova ciclostazione di Gallarate

Il cantiere in via Sciarè, sul lato "posteriore" dell'impianto ferroviario, è a buon punto. Resta da definire poi come sarà gestita e le modalità d'accesso. Tra le ipotesi anche l'affidamento ad Amsc

ciclostazione Gallarate

È ormai ben visibile, dietro la stazione di Gallarate, la nuova “ciclostazione”, lo spazio chiuso e sorvegliato per chi deve accedere ai treni e lasciare la propria bicicletta (o anche monopattino) durante il giorno.

Gestito dall’impresa Panarotto di Cardano al Campo per un importo di 206mila euro, ill cantiere è già a un buon punto avanzamento, con le recinzioni in ferro, la piattaforma pavimentata tutto intorno, le rastrelliere per le bici già visibili nell’area cintata e coperta.

Quanto manca a finirla? «Essendo realizzata grazie ad un finanziamento, dovremo completarlo nei tempi previsti, calcoliamo di finire entro un mese» spiega il sindaco Andrea Cassani, che segue di persona i lavori pubblici, non avendo delegato ad uno specifico assessore.

Ma come sarà gestita la nuova struttura?
Se n’era parlato un po’ ai tempi della commissione lavori pubblici dedicata all’opera, ma in realtà la gestione deve ancora essere definita.
«Vogliamo capire se ci sia qualcuno interessato per fare da custode e gestore anche del piccolo spazio ciclofficina. Stiamo cercando di capire eventualmente se possa essere affidato ad Amsc – che già si occupa dei parcheggi per altri veicoli – o a terzi». 
L’altro tema di gestione è capire come sarà regolato l’accesso. «Lo spazio sarà ovviamente videosorvegliato» premette Cassani. «Si dovrà valutare un accesso con Carta Regionale dei Servizi o altra tessera». 

Ciclostazione Gallarate
Il render del progetto della ciclostazione

Nell’ultima fase sono state previste le ultime modifiche in corso d’opera, tra cui un rafforzamento delle griglie laterali che chiudono la struttura e l’introduzione di specifici ancoraggi per consentire anche il deposito di monopattini, oltre alle bici. Secondo il progetto originale ’è poi anche un’area parcheggio per ciclomotori, fuori dal perimetro chiuso da grate ma comunque videosorvegliata (nella foto sotto).

ciclostazione Gallarate

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 02 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore