Varese News

Il sindaco di Cuggiono eletto rappresentante dei Comuni nel Cda del Consorzio Est Ticino Villoresi

Giovanni Cucchetti è stato designato rappresentante dei Comuni interessati dal comprensorio del Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi nel Consiglio di Amministrazione dello stesso Consorzio per il quinquennio 2023-2027

Sindaco Cuggiono

Giovanni Cucchetti, sindaco di Cuggiono, è stato designato rappresentante dei Comuni interessati dal comprensorio del Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi nel Consiglio di Amministrazione dello stesso Consorzio per il quinquennio 2023-2027.

Le elezioni si sono svolte a margine di un’assemblea presieduta dalla vicesindaca metropolitana Michela Palestra giovedì 20 ottobre nella sala consiliare di Palazzo Isimbardi, sede della Città metropolitana di Milano. Presenti anche il presidente del Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi, Alessandro Folli, e la Direttrice generale del Consorzio Valeria Chinaglia.

Alle votazioni, aperte sino alle 16 dello stesso 20 ottobre, hanno preso parte 52 votanti. Lo spoglio successivo ha decretato l’elezione di Giovanni Cucchetti, sindaco di Cuggiono, con 49 preferenze. Cucchetti, perito agrario classe 1956, vanta una grande esperienza all’interno del Consorzio stesso, essendone stato dipendente dal 1977 al 2018, con diversi ruoli, da impiegato amministrativo a quadro direttivo. Dal 2020 è primo cittadino di Cuggiono, Comune dell’Altomilanese, in cui svolge attività politica dal 1998.

Il Consorzio

Il Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi è un ente pubblico economico a carattere associativo che si occupa della bonifica idraulica e dell’irrigazione dell’area che si trova tra il Ticino, l’Adda, il Lambro e il Po, con una superficie complessiva è di oltre 392 mila ettari, pari al 12% dell’intera Lombardia. Il territorio Consortile si estende su sei province (Lodi, Monza e Brianza, Pavia, Varese, Como e Lecco) e la Città metropolitana di Milano, ricomprende 432 Comuni, per un totale di quasi 5.700.000 abitanti.

L’organismo è amministrato da un Consiglio di Amministrazione composto da 15 membri (compreso il Presidente), di cui: 12 membri eletti dai distretti consortili; un designato dalla Regione Lombardia; un designato dalla Città metropolitana di Milano, un designato dall’Assemblea dei Sindaci dei Comuni (quest’ultimo eletto il 20 ottobre). Il mandato del Consiglio di amministrazione attualmente in carica scadrà a fine 2022, quindi si stanno effettuando i rinnovi delle cariche per il quinquennio 2023/2027.

In apertura dell’assemblea, la vicesindaca Palestra ha portato il saluto della Città metropolitana di Milano, padrone di casa in occasione delle operazioni di voto, ricordando l’importanza del Consorzio e della collaborazione, ma soprattutto richiamando al difficile contesto di quest’anno, caratterizzato dalla siccità e dalla necessità di coniugare la tutela degli agricoltori con il risparmio idrico. Un tema toccato anche dal presidente Folli, che ha richiamato alla centralità assunta, nel tempo, dal Consorzio sul territorio.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore