Regione Lombardia lancia un bando da 1,2 milioni di Euro per progetti sperimentali rivolti ai giovani

Presentazione domande dal 2 novembre per "Together", il bando per inziative a favore delle nuove generazioni e di contrasto al fenomeno neet

Regione Lombardia

Approvato dalla Giunta regionale il bando “Together”, con cui Regione Lombardia mette a disposizione 1,2 milioni di euro per finanziare progetti sperimentali rivolti ai giovani realizzati da fondazioni di diritto privato. Il via libera è arrivato nell’ultima seduta, su proposta dell’assessore regionale allo Sviluppo Città metropolitana, Giovani e Comunicazione Stefano Bolognini.

«Con questo bando – spiega l’assessore Bolognini – Regione Lombardia vuole dare un’altra risposta concreta alle difficoltà e al disagio che molti ragazzi stanno vivendo. Andiamo a sostenere, con 1,2 milioni di euro, la realizzazione di iniziative a favore dei giovani in tutto il territorio lombardo, affrontando tematiche e problematiche di grande attualità e importanza. Promuovere il protagonismo e la partecipazione attiva dei giovani, creare opportunità per loro nei territori e nelle loro comunità locali di riferimento, contrastare la crescita del fenomeno dei NEET, con azioni mirate al loro ingaggio e, in generale, alla crescita professionale degli under 35, favorire l’inclusione sociale e il benessere psico-fisico di ragazzi e ragazze, prevenendone il disagio psicologico».

REGIONE AL FIANCO DEI GIOVANI
«Per rispondere ai bisogni dei giovani – prosegue l’assessore – e realizzare iniziative che li rendano protagonisti, abbiamo pensato di coinvolgere, in una logica sussidiaria, soggetti che abbiano una consolidata esperienza nell’ambito di azioni di empowerment e protagonismo dei giovani, individuando nelle fondazioni private il soggetto di riferimento per la realizzazione di interventi concreti e trasversali. Vogliamo promuovere esperienze positive e valorizzarle perché siano da stimolo e da esempio per tanti ragazzi e ragazze».

«Per Regione Lombardia – conclude Bolognini – è fondamentale sostenere i propri giovani, dare loro risposte, offrire opportunità. Per questo, vogliamo continuare ad essere sempre al fianco dei nostri ragazzi nei loro percorsi di crescita, a maggior ragione oggi, stimolandone la voglia di partecipazione e di essere protagonisti nella vita delle loro comunità e dei loro territori».

BANDO TOGETHER, LE SPECIFICHE TECNICHE

I progetti potranno essere finanziati con un contributo a fondo perduto fino ad un massimo del 70% delle spese ammissibili, non inferiore a 50.000 euro e non superiore a 100.000 euro.

Per partecipare al bando, le fondazioni private devono presentare nel proprio statuto un riferimento, in termini di scopo e mission, ad azioni ed interventi destinati ai giovani e devono avere maturato un’esperienza specifica di almeno tre anni rispetto agli obiettivi e alle attività in oggetto del bando “Together”.

L’apertura ufficiale del bando è prevista per il 2 novembre 2022, mentre la sua chiusura sarà il 30 novembre 2022 e tutte le informazioni possono essere reperite al link https://bit.ly/3W5TpFu

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore