Varese News

“Un altro mondo” di Brizé al cineforum delle Arti di Gallarate

Nella pellicola di Bizé si assiste allo sgretolamento dei mondi di Philippe: da una parte il lavoro, con licenziamenti di massa che deve eseguire l'azienda di che dirige, dall'altra la famiglia passata sempre in secondo piano

cineforum autunnale un altro mondo - gallarate

Terzo appuntamento del cineforum autunnale al teatro delle Arti di Gallarate, iniziato a fine settembre: giovedì 13 ottobre (ore 15 e ore 21) verrà proiettato Un altro mondo, di Stéphane Brizé. La pellicola verrà proiettata prima alle 15, e poi al consueto orario serale (21).

Philippe Lemesle (Vincent Lindon) dirige nella provincia francese un’azienda di elettrodomestici appartenente a un gruppo internazionale. Per far fronte alla concorrenza, all’ennesima crisi e alle esigenze dei suoi superiori, che vorrebbero sul tavolo un piano di licenziamento impossibile da attuare, manda a rotoli la sua vita.

La moglie Anne (Sandrine Kiberlain), trascurata, vuole il divorzio, mentre il figlio, ossessivo compulsivo, ha bisogno di cure psichiatriche. Tirato da ogni parte, Philippe non sa più come soddisfare gli affetti e assolvere i doveri. Tra incudine e martello, dovrà decidere se eseguire il piano di mobilità o trovare una maniera di aggirare l’obbligo. Dovrà decidere se adeguarsi o fare la differenza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore