Varese News

Come riconoscere la violenza di genere: se ne parla a Oggiona Santo Stefano

Due giorni dedicata a contrastare la violenza di genere, uno più informativo con l'evento dell'associazione SiCura, e uno più celebrativo: la camminata seguita dall'inaugurazione della panchina rossa

violenza sulle donne

Doppio evento a Oggiona Santo Stefano in occasione della giornata contro la violenza sulle donne: da una serata meramente informativa, volta alla sensibilizzazione sul tema e come riconoscere gli episodi di violenza di genere (da quella fisica a quella psicologica), e poi a una camminata con l’inaugurazione della panchina rossa.

Giovedì 24 novembre alle ore 21, nella sala del consiglio del municipio (in via Bonicalza, 146) si terrà la conferenza informativa “Riconoscere e prevenire la Violenza” a cura dell’associazione SiCura.  Insieme a professionisti del settore si affronterà il difficile problema della violenza contro le donne, e non solo: come nasce il fenomeno e come è possibile prevenirlo.

Interverranno Anna Laghi (presidente dell’associazione), gli psicologi e psicoterapeuti Serena Mottura e Luca Lavazza, e l’avvocato penalista Milena Ruffini.

Venerdì 25 novembre, dalle ore 20.00, si terrà la “Camminata in Rosso”: si parte da piazza Italia e si arriva a San Vittore (via Monte Oliveto) dove, alle 20.45,  si terrà l’inaugurazione della panchina rossa, simbolo di non violenza. Seguirà un momento di riflessione collettiva. Si chiede di indossare simbolicamente qualcosa di rosso ed è consigliabile munirsi si dispositivi luminosi.

Le iniziative mirano a informare e sensibilizzare su questo grave problema per ricordare a tutti che il rispetto della persona e dei diritti delle donne e il contrasto alle discriminazioni in ogni ambiente (lavorativo, sociale, economico, politico) sono il presupposto di un corretto e positivo sviluppo della società sia per gli uomini che per le donne.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore