Con il “Natale nel bosco” ad Arsago Seprio arriva il magico villaggio natalizio

Dopo due anni di stop a causa della pandemia, il weekend natalizio ricco di vin brûlé, cioccolata, caldarroste e molto altro. L'evento è organizzato dalla Pro Loco, in sinergia con le altre associazioni di Arsago Seprio

natale nel bosco arsago seprio

Lucine, casette, stand gastronomici, trenino, elfi, zampogne, laboratori per i più piccoli, spettacoli di magia e dolci della tradizione sono soltanto alcuni degli elementi che saranno presenti nel programma di Natale nel bosco di sabato 10 e domenica 11 dicembre ad Arsago Seprio.

“Natale nel Bosco” nasce da un’idea del consiglio direttivo della Pro Loco circa dodici anni fa: fu un’intuizione brillante e consisteva nell’allestire una zona in mezzo ai boschi arsaghesi (tenuta Lazzaretto) in un magico villaggio natalizio.

La situazione emergenziale dovuta alla pandemia ha costretto a uno stop della manifestazione nel 2020 mentre, per l’edizione 2021, il progetto fu accantonato relegando l’evento al solo parco cittadino costringendo gli organizzatori ad una manifestazione più contenuta e meno articolata.

Con l’arrivo di forze nuove sia all’interno del consiglio direttivo sia attraverso l’aiuto e l’impegno di molti volontari arsaghesi, quest’anno la festa tornerà nel bosco – ma non nella vecchia sede del Lazzaretto bensì in un’area boschiva a pochi passi dal centro del paese (precisamente in via del Tornago).

natale nel bosco arsago seprio

“Merito della sinergia delle associazioni di Arsago”

«Ci stiamo adoperando assiduamente e senza sosta affinché tutto sia perfetto per accogliere chiunque vorrà venire a farci visita allestendo anche un set fotografico in cui i bimbi potranno portare a casa lo scatto fatto stando seduti sulle ginocchia del nostro Babbo Natale», racconta Stefano Avossa della Pro Loco.

«L‘impegno da parte di Pro Loco è stato anche rivolto alla ricerca di una collaborazione propositiva con le altre associazioni operanti in paese. Queste ultime hanno risposto con entusiasmo alla domanda di cooperazione e saranno presenti con i propri stand dove si potranno gustare il bombardino, la cioccolata calda, le caldarroste, il vin brulè e molto altro; è sicuramente soddisfacente e stimolante poter contare sull’aiuto del personale delle varie associazioni, sintomo che la sinergia delle diverse realtà organizzative arsaghesi ha ancora molto da offrire al proprio paese e per il proprio paese, piccolo o grande che sia».

Il programma

Si parte sabato 10 dicembre, dalle 16.30 con la parata di apertura al suono delle zampogne. Si prosegue con l’aperitivo degli “Amici della Boza” alle 17.30 e l’apertura degli stand gastronomici (alle 19). Alle 21 è previsto l’arrivo di Babbo Natale, insieme all’accensione delle luci del villaggio natalizio, con annesso set fotografico per i bambini. Alle 21.30 si esibirà il coro La Brughiera.

Domenica 11 dicembre il villaggio apre alle 1o, con il laboratorio creativo per bambini e l’aperitivo degli “Amici della Boza”. Alle 12, con l’arrivo di Babbo Natale, ci saranno il set fotografico e l’apertura dello stand gastronomico. Alle 14 sarà il momento dello spettacolo del Cappellaio Matto, mentre alle 15 ci sarà il laboratorio creativo con Jenny. Alle 15.30 si esibirà il Corpo Musicale di Arsago Seprio e, infine, alle 16.30 verrà offerta la merenda di Natale.

di
Pubblicato il 29 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore