KTM entra nel capitale di MV Agusta con il 25% delle quote

Illustrato l'accordo tra la casa della Schiranna e il colosso austriaco che si occuperà di gestire l'ufficio acquisti e si occuperà della rete commerciale globale. La produzione resta a Varese

logo mv agusta moto

Le indiscrezioni che abbiamo pubblicato ieri su VareseNews, riprendendo le voci raccolte sulla stampa di settore, sono state confermate quest’oggi in via ufficiale. Parte del capitale di MV Agusta, la storica azienda motociclistica che ha sede alla Schiranna di Varese, passerà nelle mani del grande gruppo austriaco KTM. Precisamente il 25,1% delle quote con un’operazione di aumento di capitale che avverrà in questo mese di novembre.

L’ingresso degli austriaci nel capitale dell’azienda di proprietà della famiglia russa dei Sardarov è la parte più rilevante di un accordo definito “di cooperazione strategica” tra la stessaa MV Agusta Motor Spa e Pierer Mobility AG, ovvero la “casa madre” di KTM.

Secondo questo accordo quindi, KTM fornirà il proprio supporto a MV Agusta nell’ambito della cosiddetta supply chain, la “catena di approvvigionamento”: in pratica il nuovo “ramo austriaco” dell’azienda si occuperà di gestire l’ufficio acquisti ottimizzando questo lato del lavoro.

Chiaramente la “potenza” di KTM è notevole anche in sede di acquisti di componentistica, visto che il gruppo austriaco nel 2021 ha venduto circa 333 mila motociclette con il marchio principale e con quelli Husqvarna e GasGas. MV Agusta ne ha invece commercializzate poco più di 5mila.

L’altro ambito in cui la collaborazione sarà molto stretta è quello commerciale: l’accordo prevede una parziale distribuzione della gamma di moto (e di altri prodotti) MV Agusta attraverso la potente rete commerciale mondiale di Pierer Mobility. In pratica viene consolidato quanto avviene da qualche mese nel Nord America dove è già in vigore una partnership sulla rete vendita delle due aziende e dei marchi a esse collegati.

Questa mattina, come avevamo annunciato, il CEO di MV Agusta Timur Sardarov ha incontrato i dipendenti nella sede di Varese, illustrando i termini dell’accordo ma anche tranquillizzando rispetto a possibili variazioni. Sardarov ha spiegato che la produzione di MV Agusta rimarrà alla Schiranna e che non sono previste variazioni di rilievo, anche perché la cessione delle quote è parziale e KTM-Pierer resta un (importante e fondamentale ndr) socio di minoranza.

La stampa di settore: “MV Agusta nel mirino di KTM”

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 03 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore