La visita a Varese del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel podcast del 15 novembre

Le principali notizie scelte per voi dalla redazione che potete ascoltare sulle piattaforme Spreaker e Spotify

Il Presidente Sergio Mattarella al palaghiaccio di Varese

La visita del Presidente Mattarella all’Università dell’Insubria e al palaghiaccio di Varese nel 15 novembre

L’abbraccio di Varese al presidente Mattarella tra Università e Palaghiaccio

Il Presidente Sergio Mattarella ha salutato e ringraziato tutti i protagonisti della vita dell’Università dell’Insubria:
«25 anni sono un’età giovane ma siete una realtà affermata. Innovazione, carattere internazionale e, apertura al territorio ricco di attività produttive vi contraddistinguono. L’integrazione va costruita giorno per giorno perché mutano le condizioni. Malgrado affiorino illusioni per tornare a un tempo che non c’è più, dobbiamo lavorare allo sviluppo per affrontare le sfide che abbiamo davanti a partire dai cambiamenti climatici.Impegni che nessuno stato può affrontare da solo. Dopo esser stati per secoli un continente di guerra siamo passati a un’epoca di pace e sviluppo. Il futuro è dei giovani. Auguri e buon anno accademico”

Il Presidente Mattarella in visita a Varese: la diretta della giornata

Durante la cerimonia di apertura del 25esimo anno accademico il rettore Angelo Tagliabue ha voluto sottolineare l’impegno di una realtà ancora giovane ma con grandi ambizioni per il futuro.

“La ricerca dà slancio al nostro ateneo. Insieme alla didattica che ci ha permesso di raggiungere grandi risultati. Ci impegniamo anche nello sviluppo della Terza missione a fianco di soggetti che contribuiscono allo sviluppo del territorio. Entriamo nel 25esimo anno della nostra università con lo slancio e la passione di sempre per realizzare i nostri obiettivi”.

Presente anche il Ministro del’Università e della Ricerca  Anna Maria Bernini:

«I saperi danno forma alla nostra realtà per programmare un futuro diverso per garantire ai giovani opportunità. Dobbiamo dare più forza all’Università. L’offerta formativa deve dare gli strumenti migliori per affrontare una società in continua evoluzione. Voi giovani sarete artefici del cambiamento. Le complessità si possono solo riconoscere, studiare, mai banalizzare. Gli atenei sono un presidio di cura e il rapporto con i territori portano sviluppo. Sono le antenne per uno scambio con i soggetti che agiscono. L’Insubria ha una posizione eccellente per tasso di occupabilità. Altrettanto importanti i progetti condivisi con altre istituzioni. Promuove temi di sostenibilità con altri atenei. In 25 anni avete ottenuto grandi risultati e vi faccio auguri per altre candeline e per accendere sogni nei vostri studenti. Per questo vi appoggerò».

Il presidente Mattarella inaugura il Palaghiaccio a Varese, davanti a lui danza Carolina Kostner

Dopo l’ateneo, il presidente Mattarella si è spostato in via Albani a Varese per l’inaugurazione del nuovo palaghiaccio di Varese.

Emanuele Antonelli Presidente della Provincia: «Questa giornata resterà nella storia di Varese con i suoi 138 comuni, che orgogliosamente rappresento. IL nostro è un territorio accogliente e attrattivo, e anche la sua visita mette in evidenza la ricchezza del sistema territoriale in cui cultura e sport rappresentano i capisaldi del benessere di questa società” Sono le parole di Emanuele Antonelli, presidente della provincia

Padrone di casa il sindaco Davide Galimberti: «La struttura che oggi inauguriamo è fiore all’occhiello delle strutture italiane, e tutto questo è stato fatto in piena pandemia. Mentre una parte del paese si adoperava per salvare vite umane, quando ancora non si parlava di PNRR, c’erano professionisti e dipendenti pubblici che nelle loro case cercavano di dare un futuro al  nostro paese, con un lavoro inarrestabile. I lavori si sono svolti in uno dei momenti piu difficili che il mondo ha dovuto affrontare.Quest’opera nata in un momento cosi complesso è stata possibile grazie alla forza che ci ha infuso in quei mesi,Presidente. Oggi, con i fondi del pNNR il senso di responsabilità aumenta ancora di più».

Il valore dello sport e della passione varesina anche per gli sport invernali è stato ricordato del Presidente della Regione Attilio Fontana che ha parlato della passione anche per uno sport minore, sul curling : «lo sport è vita, è inclusione. È veicolo di valori sani e di socialità. Lo sappiamo bene in Lombardia e lo sappiamo a Varese, una delle province più attive per indice di pratica motoria sia all’aperto che nei palazzetti. Varese, poi, è una città che ama pattinare sul ghiaccio e ha un’importante tradizione per la pratica dell’hockey».

Una giornata importante per la città intera come sottolinea il direttore di Varesenews Marco Giovannelli: «Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è stato protagonista nel giorno dell’inaugurazione dell’università dell’Insubria di Varese. Il suo discorso è stato incentrato sulla questione europea dove ha messo in rilievo l’importanza di giovani. Ma anche l’importanza degli Stati tutti, gli stati membri dell’Unione, perché ognuno faccia la sua parte. Il presidente ha raccontato un aneddoto particolare, successo alcuni anni fa, in occasione dei 60 anni del Trattato di Roma al Quirinale. I paesi all’interno dell’Unione Europea erano di due categorie : quelli piccoli e quelli che non sapevano ancora di esserlo. Tutto questo perché, di fatto, è possibile uno sviluppo e vivere un altro periodo di lunga prosperità e pace, grazie alla Cooperazione tra tutti i paesi. Grandi Applausi per il presidente e molta attenzione al suo discorso così come a quello del magnifico rettore Tagliabue che ha inaugurato l’anno accademico e quello del professor Vincenzo Salvatore che ha tenuto con la Lectio magistralis proprio legata alla visione Europea, all’Europa come un Unione di diritti e poi anche agli studenti e agli altri che hanno partecipato all’iniziativa della mattina».

Potete ascoltare il podcast sulle piattaforme SpreakerSpotify

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore