Letizia Moratti e la lista civica a Gallarate, i vandali alla stazione di Castronno e Andy Warhol al Maga nel podcast del 16 novembre

Le principali notizie scelte per voi dalla redazione che potete ascoltare sulle piattaforme Spreaker e Spotify

Il natale 2015 a Santa Maria Maggiore

Le notizie di mercoledì 16 novembre

Letizia Moratti e la sanità di domani: “In Lombardia ho iniziato un percorso”

Quando è arrivata a Gallarate per un pranzo conviviale del Rotary La Malpensa Letizia Moratti sulle prime ha avvertito che avrebbe discusso solo di welfare e sanità ma all’uscita dall’incontro si è soffermata a parlare della sua lista civica. «Ho scelto di mettere la mia esperienza al servizio della mia Regione, la Regione era amo, con una lista civica. Ho una mia storia, liberale e popolare, che si ritrova nella dottrina sociale della Chiesa, dentro a un percorso che guarda alla crescita ma che sia una crescita inclusiva. Ho scelto una una lista civica e sono appoggiata dal “terzo polo” ma sono aperta a tavoli di confronto concreti sulle diverse tematiche. Credo che in questo momento gli schemi siano superati dalla necessità di misurarsi sui contenuti, mi auguro di poterlo fare».

Vandali distruggono la sala d’attesa della stazione di Castronno, resterà chiusa per un mese

Ennesimo episodio di vandalismo ai danni di infrastrutture pubbliche. E’ successo alla stazione di Castronno, dove durante la notte ignoti sono entrati nella sala d’attesa danneggiandola completamente. Ingenti i danni e i disagi previsti per gli utenti, dal momento che per rimettere tutto a posto Rfi ha annunciato un mese di chiusura della sala d’attesa. «Le stazioni dovrebbero essere più presidiate – ha commentato i sindaco di Castronno Giuseppe Gabri – Da quando non c’è più il personale in biglietteria, le sale d’attesa sono diventate terre di nessuno, dove ognuno fa quello che vuole. Non bastano le videocamere, forse bisognerebbe approntare dei servizi di vigilanza»

Torna l’asta degli oggetti smarriti a Malpensa e Linate

Centinaia di iPhone e lettori per e-book, ma anche una bici e un amplificatore per strumenti musicali. È sempre curioso il “catalogo” dell’asta degli oggetti smarriti negli aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate. Un momento buono per fari affari, anche pittoresco, per certi versi, con i “cacciatori” di occasioni con la lista in mano. Quest’anno, però, l’asta non sarà in presenza ci si dovrà accontentare dell’asta online, dal 21 al 25 novembre, con i rilanci da fare tastiera alla mano. Scorrendo l’elenco completo (qui) e le schermate del portale non mancano le curiosità. La prima è quella legata agli oggetti – per così dire – più smarriti in aeroporto: divisi in vari lotti, compaiono 735 orologi in gruppi da 30, un migliaio di cellulari, 400 lettori di e-Book . E poi naturalmente decine di valigie, che vengono battute all’asta cariche di vestiti.

Si avvicina il ritorno di uno degli eventi più attesi della stagione invernale nelle valli ossolane, il Mercatino di Natale di Santa Maria Maggiore.
A poco più di un’ora di auto da varese e da Milano sarà possibile respirare l’atmosfera natalizia tra luci, addobbi e circa duecento espositori selezionati. L’appuntamento è in Val Vigezzo dal 9 all’11 dicembre con un’anteprima nel giorno dell’Immacolata. Quello di Santa Maria Maggiore è solo uno dei grandi eventi che si terranno durante le feste di Natale nell’area Insubrica. Nelle prossime settimane altri appuntamenti richiameranno centinaia di visitatori nelle città di Varese, Cernobbio, Lugano e Lecco.

Il MA*GA di Gallarate vivrà ben più di un quarto d’ora di celebrità con la mostra dedicata a Warhol

Per oltre quattro mesi, dal 22 gennaio al 18 giugno 2023, il MA*GA ospita un’antologica dedicata ad Andy Warhol (1928-1987), uno dei vertici assoluti dell’arte e della cultura del Novecento. La rassegna, dal titolo “Andy Warhol. Serial Identity”, per sottolineare quanto la sua ricerca sia caratterizzata dall’assoluta poliedricità e dal desiderio di trasformazione, ripercorre attraverso oltre 200 opere (provenienti anche da istituzioni internazionali ) l’intero universo creativo di Warhol, dai primi disegni realizzati per l’editoria e la moda, alle più importanti opere pop dove i protagonisti principali sono i personaggi celebri, come musicisti, registri, designer, politici, attori, e brand commerciali delle grandi aziende.

Potete ascoltare il podcast sulle piattaforme SpreakerSpotify

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore