Uyba nel baratro. Zero punti anche a Bergamo

Niente da fare per la e-work Busto Arsizio che a Bergamo incassa l'ennesima sconfitta per 3-1

Uyba 2022
Niente da fare per la e-work Busto Arsizio che a Bergamo incassa l’ennesima sconfitta per 3-1 (22-25, 25-24, 25-19, 25-23) contro le padrone di casa del Volley Bergamo 1991.

Nonostante la vittoria del primo set le farfalle non sono riuscite a contrastare le orobiche e nelle fasi finali dei set hanno dato troppo spazio alle avversarie. Coach Musso ha dovuto schierare Battista nell’insolito ruolo di libero per l’assenza di Zannoni.

MVP della partita Da Silva (28 punti), seguita da Lanier (15) e Cagnin (10, entrata presto per Partenio). 13 i muri orobici, contro i solo 5 realizzati dalla squadra bustocca e anche in questo dato sta una spiegazione del risultato finale.

Al termine della gara per la Uyba parla la capitana Olivotto: “Abbiamo bisogno di punti e risollevarci da questo momento brutto. Peccato perché siamo venute qui molto cariche, abbiamo lavorato bene in settimana, siamo partite bene ma poi ci siamo perse. Abbiamo dei black out durante i set e poi non riusciamo a recuperare. Speriamo nelle prossime gare di fare meglio”.

Coach Musso sottolinea il differente atteggiamento visto in campo: “Oggi sono a parlare di una situazione diversa rispetto alle domeniche precedenti: oggi è stata partita vera, la squadra è entrata in campo con un piglio diverso rispetto alle ultime tre gare. Abbiamo faticato a mettere la palla a terra in attacco, questa è una cosa su cui già da domani ci mettiamo al lavoro. Certo si è visto un gioco differente soprattutto al centro, con Rossella e Katerina che hanno avuto un buon impatto sull’incontro. Bergamo ha giocato una partita intensa e continua, noi siamo andati troppo a sprazzi. Peccato, visti il primo e quarto set ero convinto fossimo sulla strada buona per fare qualche punto”.

La partita

Nel primo set Bergamo parte subito all’attacco ma la Uyba resta in scia con Rosamaria e tiene in mano le redini del set. Zakchaiou si fa notare sul finale mentre Lloyd chiude con un ace (22-25). Il secondo parziale è più equilibrato ma le orobiche possono approfittare dell’inefficienza offensiva biancorossa per scavare il solco e chiudere con un netto 25-14. Il terzo set inizia in sita per le busto che che devono rincorrere. Le ragazze di coach Micoli sono determinate e vi cono 25-19. Nel quarto set la Uyba se la gioca punto a punto, prova a fuggire ma nel finale pasticcia e con troppi errori spiana la strada alla vittoria del Volley Bergamo 1991 (25-23).

Il tabellino

Volley Bergamo – e-work Busto A. 3-1

(22-25, 25-14, 25-19, 25-23)

Bergamo: Bovo ne, Butigan 7, Partenio, Cecchetto (L), Da Silva 28, Cicola ne, Turlà ne, May 1, Frosini 1, Lanier 15, Cagnin 10, Stufi 9, Gennari 3
Busto Arsizio: Battista (L), Degradi 6, Lloyd 4, Monza ne, Rosamaria 21, Lualdi ne, Stigrot 6, Colombo ne, Olivotto 8, Omoruyi 6, Zannoni ne, Zakchaiou 9, Bressan (L2) ne
Note. Bergamo: errori 13, ace 5, muri 13. Uyba: errori 6, ace 5, muri 5

di
Pubblicato il 13 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore