Vargas dopo il derby perso: “Manca ancora il salto di qualità”

Il mister della Pro Patria commenta la sconfitta di Novara: "Una buona partita ma nel calcio non contano i meriti, conta fare gol: questo è il calcio". Rammarico anche da parte di Piu: "Le difficoltà sul sintetico non possono essere un alibi. Ce l'abbiamo messa tutta, peccato che non sia bastato"

vargas - pro patria

(foto d’archivio)

VARGAS 1 “Avremmo potuto pareggiare e fare qualcosa di più. Perdere così da fastidio perché a tratti abbiamo fatto una buona gara: certe situazioni si potevano evitare con più attenzione, con più precauzione sapendo che era una partita complicata. I miei giocatori fino alla fine ci hanno provato e non meritavano di perdere ma nel calcio i meriti contano poco. Conta fare gol e sbagliare il meno possibile: noi abbiamo sbagliato troppo in aventi e nelle poche occasioni subite potevamo fare meglio”.

VARGAS 2 “Serviva essere più cinici in certi momenti della gara. Fuoricasa ci sta mancando sempre qualcosa che ci porta a non punti e fare il salto di qualità. Avevo detto ai ragazzi che questa partita era importante per provare a fare il salto di qualità, il risultato ci dà torto ma a livello di gioco non posso dire più di tanto perché è stata fatto una buona gara per tanti minuti”.

VARGAS 3 “Il campo sintetico? Non c’è la scusante del campo, abbiamo sofferto nel momento di calciare la palla perché non riuscivamo a impattarla nel modo giusto sui calci d’angolo e punizioni. Il campo non è una scusante, penso che potevamo fare qualcosina di più. Il Novara ha avuto poche occasioni e nel finale perché eravamo sbilanciati, noi abbiamo fatto il possibile con i cambi, abbiamo avuto la palla del pareggio alla fine però in partite così c’è poco da fare: chi segna vince“.

Il Novara di corto muso stende la Pro Patria e si aggiudica il derby del Ticino

PIU 1 “Era una partita sentita e importante e per questo ci dispiace non aver concretizzato mentre il Novara ha avuto quest’occasione che ha sfruttato. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche e pensare alla prossima partita in casa nostra, che sarà fondamentale, anche per dare una soddisfazione ai tifosi”.

PIU 2 “Il Novara era molto più abituato al sintetico, che è un campo difficile. Certo questo non può però essere un alibi; noi la cattiveria ce l’abbiamo messa tutta, nel primo tempo abbiamo avuto più fatica ma quando entriamo in campo cerchiamo sempre di dare il massimo, oggi non ci siamo riusciti, peccato”.

Calcio, Serie C: Novara – Pro Patria in diretta

di
Pubblicato il 12 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore