Astuti sullo psicologo di base: “Forza Italia e Azione fingono un impegno che non c’è”

Il consigliere regionale del Pd spiega: "Non possono snaturare una legge senza confronto con consiglieri e stakeholder"

samuele astuti

«Non si può snaturare una legge senza alcun confronto con consiglieri e stakeholder». Il consigliere regionale e capogruppo del Pd in Commissione sanità, Samuele Astuti, interviene così sul progetto di legge relativo allo “Psicologo delle cure primarie”, all’ordine del giorno della Commissione sanità  di questa mattina, andata deserta per mancanza del numero legale causato dalle assenze,  non certo casuali, della maggioranza, che ha il dovere di garantirlo.

«E’ stata la maggioranza a dare uno schiaffo al progetto di legge – attacca Astuti- ma sono stati proprio i  suoi promotori, Forza Italia e Azione, a non crederci. Per un tema così importante per la salute di tanti lombardi serve una legge seria e con un’adeguata copertura finanziaria, ed ora mancano entrambe. Non è accettabile presentare, come hanno fatto FI e Azione, un maxi emendamento, che snatura la legge sei minuti prima della sua discussione, senza alcun confronto,  né con i consiglieri né con gli stakeholder. Siamo disponibili a tornare a discutere del progetto, ma solo tornando al testo originale della legge presentato ormai più di un anno fa. Non  possiamo accettare un testo vuoto, buttato li solo per fingere un impegno che non c’è».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore