La Pro Patria chiude il 2022 inaugurando il girone di ritorno in casa dell’Arzignano

Pro Patria - Sangiuliano Citu (17 dicembre 2022)

Ultimi novanta minuti di battaglia sul rettangolo di gioco per la Pro Patria, prima del “rompete le righe” in vista delle vacanza di natale oramai alle porte. Nel giorno dell’antivigilia, venerdì 23 dicembre, ore 14:30, la squadra di Busto Arsizio scende infatti sul campo della matricola Arzignano Valchiampo per l’ultima volta nel 2022 e, contemporaneamente, per la prima nel girone di ritorno.

Una gara da non sottovalutare per i ragazzi di mister Vargas se vogliono centrare il quarto successo consecutivo – che consentirebbe ai tigrotti di fare en plein di vittorie nel mese di dicembre – e rimanere in scia delle cinque squadre ammucchiate nelle prime posizione della classifica in soli 3 punti.

La prima delle insidie è data dal calendario: la sfida è a meno di 24 ore dalla vigilia di Natale e la testa di alcuni giocatori potrebbe proiettarsi già alle feste. Come spesso succede in questi casai al triplice fischio a vincere non è infatti la squadra più forte ma quella più concentrata (la storia calcistica è piena di passi in partite disputate nel giorno dell’antivigilia o la befana).

Il secondo ostacolo da superare è invece la fisicità degli avversari veneti: i giallocelesti guidati da Giuseppe Bianchini  pur faticando a trovare continuità di vittorie hanno comunque saputo più mettere in difficoltà diverse realtà ben più rodate della categoria, come le capoliste Pro Sesto e FeralpiSalò. Ben lo sa la Pro Patria, che lo scorso settembre faticò parecchio a esprimere la propria idea di calcio non solo per una sintonia tra i nuovi elementi ancora da amalgamare ma proprio a causa della tenacia dell’Arzignano, con il punteggio fissato sull‘1 a 1 solo in extremis grazie a un’incornata salvifica di Lombardoni.

«L’Arzignano è una buona squadra, tosta, fisica e che durante tutto il girone d’andata ha dimostrato di essere competitiva, compatta e pericolosa – commenta mister Vargas alla vigilia-. I ragazzi a disposizione stanno bene e per questo andremo a fare una bella battaglia in un campo particolare, direi duro. Il loro punto debole? C’è, ma non posso mica dirlo adesso (ride, ndr). Ogni squadra ha i propri punti di forza, noi abbiamo analizzato i nostri rivali, adesso vediamo cosa riusciremo a fare domani contro una squadra che sa mettere in difficoltà tutti gli avversari».

Sicuramente uno dei punti di forza dei biancoblu allenati dall’allenatore cileno è la voglia di vincere mostrata a più riprese nei minuti finali: i tigrotti in ben 9 occasioni hanno trovato il gol dopo l’80’. Un fattore convertito dalla Pro Patria in punti preziosi che hanno fatto registrare con una giornata di anticipo il record del miglior girone di andata bustocco dal ritorno in Serie C (31 punti).

«Siamo una squadra che si allena bene e che crede in quello che fa. Abbiamo dato la dimostrazione di crederci fino alla fine in ogni partita, a volte è andata bene, altre male. Di problemi fisici ne abbiamo avuti per tutto il girone ma la squadra dà sempre il massimo e ci siamo abituati a giocare in emergenza, con diversi giocatori che hanno saputo cambiare ruolo. Ogni giocatore ha caratteristiche diverse, come a centrocampo Brignoli, Bertoni e Fietta e insieme a loro giocatori che garantiscono fisicità e che si completano: per questo abbiamo una buona posizione in classifica».

SENZA BOFFELLI E VEZZONI PER FERMARE LA DOPPIA PUNTA E IL TREQUARTISTA

Salgono nuovamente a nove gli indisponibili della Pro Patria, colpita senza grazia dall’influenza. C0me spiegato anche oggi da Vargas la malattia, subdolamente, si ripercuote sulla preparazione fisica, dal momento che saltare diversi giorni di allenamento condiziona inevitabilmente le prestazioni.

Assente dunque sulla corsia di destra Franco Vezzoni mentre nella diga difensiva Andrea Boffelli (in gol contro Sangiuliano), quest’ultimo proverà comunque fino all’ultimo a rientrare a disposizione anche se è difficile un suo impiego domani per fermare il 4312 dell’Arzignano.

Il probabile rombo di centrocampo gialloceleste (con Cester alle spalle di Parigi e Grandolfo) darà battaglia nel terzo centrale del campo grazie alla fisicità dei mediani come Antoniazzi, Bordo e Casini, in grado di vincere tante seconde palle e servire in pochi passaggi il rifinitore e le due punte.

Per questo motivo non è da escludere l’ipotesi che Vargas in risposta possa schierare una linea a cinque molto prestante, con possibili interpreti Fietta al centro, Ferri e Nicco mezzali, Perotti a destra (ma in ballottaggio con il più difensivo Vaghi) e il solito e insostituibile Ndrecka sulla fascia mancina.

LA PARTITA IN DIRETTA SU VARESENEWS

Serie C: Arzignano Valchiampo – Pro Patria in diretta

I CONVOCATI E GLI ASSENTI

Indisponibili: Boffelli (influenza), Brignoli, Caluschi (influenza), Cassano, Ghioldi, Mangano, Parker, Rossi, Vezzoni (problema muscolare), Pitou (influenza).

Diffidati: Bertoni, Boffelli, Lombardoni.

CLASSIFICA 19essima giornata

Pordenone 36* – FeralpiSalò 35 e Pro Sesto 35; Vicenza e Lecco 34; PRO PATRIA 31; Renate 30; Novara 28, Pro Vercelli 27; Juventus NG – Arzignano 25; AlbinoLeffe e Padova 24; SG City 23; Virtus Verona e Pergolettese 22 -; Mantova 21; Triestina 15*; Trento 14; Piacenza 13.

*una partita in più

ARBITRI

Sarà Jules Roland Andeng Tona Mbei della Sezione di Cuneo ad arbitrare Arzignano – Pro Patria, in programma venerdì 23 Dicembre alle ore 14.30 allo Stadio “Dal Molin” di Arzignano.

A completare la terna, gli assistenti Rodolfo Spataro della Sezione di Rossano e Andrea Pasqualetto della Sezione di Aprilia. Quarto Ufficiale Michele Giordano della Sezione di Novara.

di marco.cippio.tresca@gmail.com
Pubblicato il 22 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore