Varese News

Sciopero e guasti: mattina difficile su alcune tratte ferroviarie del Varesotto

Diverse le cancellazioni di prima mattina dovute all'annunciata mobilitazione sindacale ma anche a problemi sulle linee

Trenord

Lo sciopero previsto per venerdì 2 dicembre, ma anche problemi alla rete, per un venerdì su treni partito in salita.

Sulla Luino – Gallarate – Milano c’è un ritardo sul treno 25319 che partiva alle 6.45 segna un ritardo di 17 minuti perché nella stazione di Luino è stato necessario attendere un convoglio in arrivo dalla Svizzera mentre sulla stessa linea il treno in arrivo da Gallarate viaggia con 23 minuti di ritardo «per le ripercussioni dello sciopero in atto», spiega Trenord.

L’altra linea del lago, la Laveno – Varese – Saronno – Milano un guasto all’infrastruttura ha causato la cancellazione della corsa 818 (in partenza da Saronno alle 7.23); ritardo di 16 minuti per il convoglio di una corsa precedente.

Sulla Domodossola – Gallarate – Milano il treno 10214 in partenza da Pota Garibaldi alle 6.46 non è partito per un guasto al convoglio che richiede il rientro in deposito.

Sulla linea Porto Ceresio – Varese – Gallarate – Milano il treno 2525 delle 7.16 non è stato effettuato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore