Uno snack al miele per rendere più dolce il Natale

Per Natale abbiamo deciso di raccontarvi come si crea un dolce al miele, la Cupéta, prodotto artigianale della Valtellina tramandato da generazioni

Da qualche mese abbiamo deciso di raccontarvi come lavorano le api, come si può utilizzare il miele e tutte le curiosità sul mondo degli apicoltori e di questi magnifici animali.

Per Natale abbiamo deciso di raccontarvi come si crea un dolce al miele, la Cupéta, prodotto artigianale della Valtellina tramandato da generazioni. Una ricetta antichissima realizzata con il nostro “Virgilio” del mondo delle api, Federico Tesser, apicoltore che produce miele biologico con la sua azienda Fonteincantata.

Gli ingredienti necessari sono il miele (di acacia o di castagno, poi vedremo che si può scegliere uno dei due a seconda del gusto di ognuno), noci e biscotti secchi tritati, più dei fogli di ostia per dolci.

Si porta il miele ad ebollizione, si tritano le noci e i biscotti e si assembla tutto, posizionando quanto ottenuto tra due fogli di ostia. Una volta raffreddato il tutto si porziona, dividendo in barrette il dolce ottenuto.

Il gusto dolce e delicato del miele sarà mitigato dal perfetto contrasto amaro delle noci, ricche di Omega 3. Il gusto può essere più o meno forte a seconda del miele che si sceglie: con l’acacia sarà più delicato, col castagno più deciso.

Il risultato è uno snack ideale da mangiare a colazione o per una merenda energetica e salutare, perfetto ad esempio per lo sci, che si conserva naturalmente e dà il giusto apporto calorico grazie allo zucchero del miele assimilabile a pronto effetto.


Le api sono fondamentali per l’uomo, ormai dovremmo averlo imparato. Come dovremmo aver imparato che sono in pericolo per una serie di cause, cambiamenti climatici, pesticidi, malattie, parassiti, predatori e nubi tossiche. Abbiamo deciso di provare a raccontare cosa fanno le api e cosa fanno gli apicoltori per prendersene cura.

Seguiremo per un anno intero il ciclo di vita di questi preziosi animali con l’aiuto di Federico Tesser, apicoltore che produce miele biologico con la sua azienda Fonteincantata.

Staremo “Un anno con le api” raccontando mese per mese quali sono i passaggi fondamentali che compie un apicoltore, unendo a questo racconto “didascalico” una parte più concreta che spiegherà cosa si può fare con il miele: ricette, curiosità e “segreti” utilizzando tutti i prodotti derivati dal lavoro delle api.

UN ANNO CON LE API, TUTTE LE PUNTATE DELLA RUBRICA

di
Pubblicato il 20 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore