Classifica operatori telefonici italiani, i migliori secondo gli utenti

Chiuso il terzo trimestre del 2022 Agcom ha reso disponibili i dati inerenti al mercato italiano degli operatori telefonici. WindTre e Tim confermano la loro posizione di leader, ma crescono anche gli operatori virtuali

Generico 09 Jan 2023

Chiuso il terzo trimestre del 2022 Agcom ha reso disponibili i dati inerenti al mercato italiano degli operatori telefonici. WindTre e Tim confermano la loro posizione di leader, ma crescono anche gli operatori virtuali.

Qual è l’operatore preferito dagli italiani?
La classifica relativa alle compagnie telefoniche più diffuse all’interno del mercato operatori in italia vede al comando ancora WindTre (26%) e Tim (25%), nonostante entrambe siano state protagoniste di una leggera flessione. Il terzo posto è occupato da Vodafone, che ottiene una quota di mercato del 22,7%, in calo rispetto al trimestre precedente dello 0,7%.

Se le compagnie storiche nazionali e non sono tutte protagoniste di una lieve discesa dal punto di vista del
numero di utenti, Iliad invece continua a guadagnare nuovi clienti, grazie ad un’offerta che risulta essere una delle più competitive sul mercato. La compagnia francese detiene attualmente l’11,6% delle quote totali, grazie ad una crescita dell’1,6% su base annua.

Il mercato degli operatori virtuali
All’interno del mercato telefonico italiano operano anche una serie di operatori virtuali capaci di registrare nel trimestre appena concluso una crescita dell’1,5% e di raggiungere in questo modo l’8,9% del totale. Leader di questa nicchia di mercato rimane PosteMobile nonostante una piccola flessione dello 0,1%.

Prendendo in considerazione anche alle linee M2M, Tim ha raggiunto una quota del 28,4% (-0,4% su base annua), pretendendo Vodafone e WindTre, che hanno rispettivamente il 28,1% e il 24,2% del totale di mercato

Quante sono le connessioni in Italia?
Cresce il numero di connessioni effettuate, che nel solo trimestre appena concluso hanno raggiunto quota 107 milioni. Aumentano grazie anche all’incremento delle vendite (+4,8%) di sim M2M che hanno superato le 28,8 milioni di unità, mentre le sim human sono cresciute dello 0,6%, raggiungendo le 78,1 milioni di unità.

La vivacità del mercato ha come conseguenza naturale l’ascesa dei consumi medi di dati (+27,8%) su base annua, circa 0,57 GB per sim.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore