Varese News

Il Comune di Gallarate cerca scrutatori per le elezioni regionali del 12-13 febbraio 2023

Negli ultimi anni, specie dopo il Covid, è diventato più difficile "coprire" il personale elettorale. Il Comune invita chi è già iscritto all'Albo scrutatori a mandare la propria disponibilità

Generico 2018

Il Comune di Gallarate cerca scrutatori per le elezioni regionali, previste per il 12-13 febbraio 2023 e per questo ha predisposto una istanza apposita da presentare all’ufficio elettorale.

Negli ultimi anni, specie dopo il Covid, è diventato più difficile “coprire” il personale elettorale. Il Comune invita chi è già iscritto all’Albo scrutatori a mandare la propria disponibilità. «Anche alle politiche abbiamo avuto diverse rinunce» dice Stefania Picchetti, assessore ai servizi al cittadino, «anche se siamo riusciti a costituire regolarmente tuti i seggi».

Per queste elezioni regionali la presentazione delle disponibilità scade giovedì 12 gennaio alle 12.
«Possono mandare la loro istanza i cittadini che sono già iscritti all’Albo degli scrutatori» precisa Picchetti.

I seggi terranno impegnati gli scrutatori sabato 11 febbraio dalle 15.30 per le prime operazioni, domenica dalle 7 alle 23 e lunedì dalle 7 alle 15 per il voto e poi per le operazioni successive, che comprendono lo spoglio elettorale e la compilazione dei verbali.

L’istanza può essere presentata per Pec inviando il modulo (che potete scaricare qui) e copia del documento d’identità all’indirizzo elettoraler@pec.comune.gallarate.it. Oppure con mail semplice a elettorale@comune.gallarate.it o ancora a mano all’ufficio elettorale al Broletto nuovo (lunedì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30; martedì e venerdì dalle 8.30 alle 13.30; sabato dalle 9 alle 11.30).

Chi invece fosse iscritto all’Albo scrutatori ma desidera cancellarsi può usare il modulo disponibile sul sito del Comune.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore