Il padiglione dell’Ucraina ad Expo ricoperto da messaggi di pace in tutte le lingue del mondo

9 Marzo 2022

Il padiglione Ucraina a Expo 2020 di Dubai è letteralmente coperto da biglietti e messaggi che inneggiano alla pace e invocano la fine della guerra in tutte le lingue del mondo. Un impatto davvero emozionante e inaspettato, che le persone che visitano l’esposizione mondiale accolgono con vicinanza e commozione. Al secondo piano del padiglione ci sono tre ragazze, volontarie, che preparano i biglietti e donano ai visitatori una spilletta con i colori della bandiera ucraina, il giallo e il blu. All’ingresso, tra le opere in esposizione e le spighe di grano, simbolo dell’economia ucraina, ci sono un video e una foto del presidente Zelensky in abiti ufficiali, senza la divisa da guerra che indossa dal 24 febbraio scorso. Un altro aspetto che fa riflettere e colpisce. Nel sotterraneo, in quello che si chiama media space, scorre un altro video immersivo con le bellezze del Paese e la scritta #StandWithUcraine. Un messaggio che arriva dritto al cuore di tutto il mondo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.