Si legge perché… è divertente

26 Marzo 2021

La narratrice Betty Colombo cita tre autori, dalla premio Nobel Szymborska a Franz Kafka, passando per Corrado Augias per spiegare che leggere permette sì di arricchirsi, ma deve essere innanzi tutto un passatempo divertente: ““Se il libro che stiamo leggendo non ci colpisce come un soffio di vento nel cranio, perché annoiarsi a leggerlo? Un libro deve essere l’ascia che spezza il mare ghiacciato che è dentro di noi”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.