Varese News

Consulte “dimezzate”, il Pd invita chi ha partecipato negli scorsi due anni

Nella bozza di nuovo regolamento, le Consulte saranno votate non più dai cittadini ma dal consiglio comunale. Il Pd chiede un confronto a tutti gli ex membri e a chi ha avuto a che fare con le Consulte, "nell’ovvio rispetto delle sensibilità e delle idee di ciascuno"

elezioni Consulte Rionali Gallarate 2017 risultati

In vista delle modifiche alle Consulte rionali di Gallarate il Pd cittadino invita al confronto sul nuovo regolamento.

Un incontro, mercoledì sera, aperto a «coloro che hanno avuto esperienza di questi organi partecipativi e raccogliere da loro osservazioni, suggerimenti, conferme». Quindi ad ex membri delle Consulte (scadute il 31 dicembre scorso) ma anche a chi magari ha collaborato all’attività delle consulte.

«Nell’ovvio rispetto delle sensibilità e delle idee di ciascuno, siamo convinti che il dialogo, l’incontro, il confronto siano gli indispensabili strumenti della partecipazione attiva e fattiva dei cittadini che hanno a cuore il miglioramento della vita del proprio quartiere. Il comune obiettivo di condividere idee per migliorare le condizioni dei quartieri rende primaria la politica e solo secondaria, a nostro parere, l’appartenenza o la militanza partitica».

L’invito – concretamente – è per mercoledì 23 alle ore 21:00, nella sede del Partito Democratico in Via Ferrario 11.

Il dibattito sulle Consulte nasce dalla intenzione della maggioranza di modificare il regolamento, trasformando le consulte in “enti di secondo livello”, non più eletti dai cittadini ma votate dai consiglieri comunali in carica. Una scelta dettata da ragioni di costo ma anche di scarsa efficienza: l’assessore competente, Claudia Mazzetti ha spiegato qui le ragioni. Critiche, oltre che dal Pd, sono arrivate anche da Gallarate 9.9 e dalla Sinistra per Gallarate. Mentre nelle file della maggioranza dubbi sono stati espressi da Giuseppe De Bernardi Martignoni, di Fratelli d’Italia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore