Varese News

Botte alla convivente, arrestato

Una cena tra amici, un televisore che non funzionava, una discussione sulle uscite serali: tanto è bastato per l'ennesimo litigio in una coppia di quarantenni

gallarate generico

Nella tarda serata di sabato scorso gli agenti della Volante della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Gallarate è intervenuto in un’abitazione in dove era segnalata una lite in famiglia.

Gli agenti hanno trovato un uomo, un tunisino di 40 anni, in “notevole stato di agitazione”,che inveiva contro la convivente, una italiana di 42 anni. La donna ha riferito agli operatori che subiva maltrattamenti e violenze da anni. Subito dopo la fine di una cena con amici era scoppiata la lite, nata da futili motivi: uno scambio di battute sull’opportunità di organizzare uscite serali e un televisore che non funzionava.

Queste le ragioni che hanno provocato la forte reazione dell’uomo il quale, in preda all’ira, ha afferrato il televisore gettandolo a terra. In casa della coppia c’era anche il figlio, un bimbo di poco più di un anno che, spaventato dal rumore provocato dal televisore in frantumi, è scoppiato in lacrime. L’intervento degli operatori ha impedito che vi fossero conseguenze ancora più gravi per la donna, che, ricoverata presso l’ospedale di Gallarate, ha ricevuto le prime cure per un trauma craniofacciale, con prognosi di 20 giorni. L’uomo è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Busto Arsizio.

Trova l’ex moglie al bar con un uomo, li aggredisce

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore