Varese News

Truffa agli anziani, Regione stanzia 170 mila euro per i comuni lombardi

Obiettivo: prevenzione e contrasto dei reati contro la popolazione anziana. Gli strumenti prevedono anche assistenza psicologica

anziani

Uno stanziamento di 170.000 euro per la prevenzione e il contrasto dei reati contro la popolazione anziana.

Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale.

GIÀ INVIATE LETTERE AI COMUNI PER ADERIRE A BANDO – La misura è riservata ai comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti.

DA REGIONE STANZIATI 170.000 PER 2019 E 2020 – Per la realizzazione dei progetti sono stati stanziati 170.000 euro da
assegnare in parti uguali ai comuni che sottoscriveranno l’accordo: 70.000 euro per il 2019 e 100.000 euro per l’anno 2020.

COFINANZIAMENTO PER PREVENZIONE E CONTRASTO – “Il contributo della Regione – ha spiegato l’assessore – coprirà sino all’80% del costo del singolo progetto per: stipulare accordi di collaborazione per iniziative formative, informative e culturali; attuare interventi di assistenza di tipo materiale e psicologica; fornire materiali divulgativi; retribuire prestazioni del personale esterno al comune e assistenza di tipo materiale e psicologica alle vittime di reati”

ADESIONI – Sono 24 i comuni lombardi che hanno già aderito alla proposta, così suddivisi per province:

PROVINCIA DI MILANO: Milano, Sesto San Giovanni, Abbiategrasso,
Legnano, Corsico, Rho, Rozzano e Cinisello Balsamo.
PROVINCIA LECCO: Lecco
PROVINCIA DI MONZA-BRIANZA: Desio, Seregno, Limbiate e Lissone
PROVINCIA DI VARESE: Gallarate e Busto Arsizio
PROVINCIA DI CREMONA: Crema
PROVINCIA DI LODI: Lodi
PROVINCIA DI MANTOVA: Mantova
PROVINCIA DI BRESCIA: Brescia
PROVINCIA DI COMO: Cantù
PROVINCIA DI PAVIA: Pavia, Voghera e Vigevano
PROVINCIA DI BERGAMO: Bergamo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore