Varese News

Getta acido sul volto dell’ex, arrestata una 38enne

L'uomo, un 30enne, ha riportato gravi ustioni al volto. Per la donna le accuse sono di lesioni personali gravissime e atti persecutori che proseguivano da qualche mese

ospedale legnano

Una donna di 38 anni si è consegnata ai Carabinieri di Legnano, nella tarda serata di ieri (martedì), dopo aver aggredito l’ex-fidanzato di 30 anni usando dell’acido gettato sul volto. L’aggressione sarebbe avvenuta poco dopo le 21,30 in via dei Pioppi, nel quartiere Mazzafame.

I due avevano avuto una breve frequentazione a fine 2018, durata circa un mese e alla quale lui non aveva poi dato seguito. La donna, però, non si è rassegnata e ha iniziato a mettere in atto una serie di atti persecutori con telefonate e messaggi che hanno assunto toni sempre più minacciosi.

A fine aprile, anche in seguito ad un atto di vandalismo sull’auto del 30enne a cui erano state bucate le gomme, è stata presentata una denuncia per stalking. Ieri sera, martedì, infine l’aggressione con una bottiglia di acido versatagli sulla parte destra della faccia e su parte del corpo.

La vittima è stata trasportata in ospedale in codice giallo all’ospedale di Legnano ma le sue condizioni sarebbero piuttosto gravi e rischia di perdere un occhio. La donna è stata arrestata per lesioni personali gravissime e atti persecutori. Ora si trova in carcere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore