Varese News

Incendio al deposito Stie prima dell’alba, distrutti due autobus

Le fiamme sono divampate questa mattina attorno alle 5.30. I mezzi erano vuoti, non ci sono feriti. Ipotesi di rogo accidentale, s'indaga comunque anche sulle immagini delle telecamere

Incendio al deposito Stie

Si tratterebbe di un cortocircuito, sui mezzo pronti per prendere servizio per primi al mattino. È l’ipotesi per spiegare l’incendio che nel deposito Stie di via Cesare Beccaria a Gallarate ha distrutto due autobus.

È successo questa mattina, venerdì 3 maggio, attorno alle 5.30, quando due autobus, fermi e vuoti, hanno preso fuoco.  I pullman si trovavano parcheggiati nell’angolo più nascosto del deposito, quello più lontano dal cancello carraio.

Sul posto i mezzi dei vigili del fuoco del distaccamento di Busto Arsizio che hanno domato le fiamme con un’autopompa e un autobotte e messo in sicurezza l’area. L’incendio non ha provocato feriti, solo seri danni ai mezzi – completamente distrutti – e qualche danno ad una abitazione attigua al deposito. Il fumo è stato notato anche da diversi residenti della zona, nei dintorni della stazione.

Sul posto sono intervenuti anche carabinieri e polizia di Gallarate: le indagini sono coordinate dai militari dell’Arma e ci si orienta appunto verso l’ipotesi di un rogo accidentale. Il deposito è controllato da telecamere di videosorveglianza, quindi si stanno comunque verificando con attenzione le immagini.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore