La prodezza di Ferri sulla sirena tiene la Axpo in corsa per la salvezza

Il canestro allo scadere del capitano regala a Legnano la vittoria di partita (86-84) e serie contro Cento che retrocede in B. 43 punti di Raffa per i biancorossi che da domenica sfidano Piacenza - GUARDA IL VIDEO

michele ferri basket axpo legnano knights

Nei minuti in cui la Champions League del calcio regalava un finale pazzesco tra Ajax e Tottenham, al PalaBorsani di Castellanza è andato in scena uno spettacolo altrettanto emozionante. Con un canestro in corsa e fuori equilibrio, Michele Ferri ha regalato all’Axpo la vittoria della partita e della serie playout su Cento. 86-84 il punteggio finale di un match che manda i ferraresi in Serie B e tiene viva la speranza salvezza di Legnano che però, ora, è attesa all’ultimo atto contro una Bakery Piacenza che si è potuta riposare il vista della serie finale.

Intanto però, la squadra di coach Mazzetti è ancora viva, anche se ha dovuto attendere l’ultimo respiro di una serie che pareva dominata dopo il 2-0 delle prime due partite giocate a Castellanza. Gara5 è stata la gara più equilibrata di quelle tra Axpo e Baltur con il punteggio che non ha mai fatto registrare break decisivi dalle due parti. Gli Knights hanno fatto leva su una straordinaria prova offensiva di Raffa, autore di 43 punti con 7/12 dall’arco, bene anche Thomas (doppia doppia con 17+12 rimbalzi) come importanti sono stati i due stranieri degli ospiti, White e Taylor.

Tutto si è così deciso all’ultimo periodo quando, di nuovo, le due formazioni hanno proseguito in un testa a testa serrato in cui il massimo divario è stato di appena quattro punti. Quelli, a un certo punto, arrivati a favore dell’Axpo su un canestro di Bozzetto per l’82-78 al quale però ha replicato di nuovo Taylor. E nella volata conclusiva White ha avuto anche la palla della vittoria, sbagliando però il tiro del sorpasso. L’ultimo possesso è stato così gestito da Legnano: rimessa in zona d’attacco di Raffa, ricezione in corsa di Ferri e sorta di semigancio dai 6 metri che si è infilato “di tabella” in fondo al sacco per la disperazione dei centesi.

Domenica 12 maggio prende il via l’ultima serie playout: si comincia da Piacenza (20,30) che sarà sede anche di Gara2, poi le due partita al PalaBorsani (la quarta è eventuale). In caso di “bella” si tornerebbe nella città emiliana.

 

 

Axpo Legnano – Baltur Cento 86-84
(21-21, 43-47, 67-65)

Legnano: Raffa 43 (7/9, 7/12), Thomas 17 (7/15, 0/3), Ferri 11 (3/6, 1/4), Bozzetto 4 (1/3), Serpilli 4 (0/1, 1/4), Bortolani 3 (0/5, 1/3), Bianchi 2 (1/2, 0/1), Laganà 2 (1/2). Ne: Berra, Biraghi, Corti, Coraini. All. Mazzetti.
Cento: White 25 (8/14, 2/3), Taylor 22 (9/20, 1/3), Moreno 9 (3/8 da 3), Gasparin 7 (2/4, 1/4), Ebeling 6 (1/4, 0/2), Chiumenti 6 (1/1), Di Bonaventura 4 (2/3), Benfatto 4 (2/2), Taflaj 1 (0/2). Ne: Invidia, Balducci. All. Bechi.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 09 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore