Varese News

Arriva dall’ospedale Sacco il nuovo primario del reparto infettivi

Il dottor Fabio Franzetti prenderà servizio il 16 agosto. Tra le emergenze le infezioni ospedaliere, i batteri resistenti e l'Aids

malattie infettive dottor fabio franzetti

Arriva dall’ospedale di riferimento per tutto il Nord Italia. Il prossimo 16 agosto, il dottor Fabio Franzetti dirigerà il reparto di Malattie Infettive dell’ospedale di Busto Arsizio.

Un’acquisizione importante: lo specialista era responsabile della struttura semplice di “Emergenze infettivologiche” all’ospedale Sacco di Milano, che è incaricato di gestire, insieme allo Spallazani di Roma, tutte le gravi infezioni come Ebola piuttosto che la Sars o la peste polmonare.

« Con questa acquisizione – ha commentato il direttore sanitario  Paola Giuliani – stringiamo un ulteriore patto con il presidio milanese che è riferimento regionale». Rafforzare un legame storico tra i due presidi, almeno da quando l’ex primario di Busto Giuliano Rizzardini è stato chiamato a dirigere gli infettivi proprio del Sacco.

Il direttore generale dell’Asst Valle Olona Eugenio Porfido ha ringraziato la dottoressa Barbara Menzaghi per aver diretto, come facente funzioni, l’unità operativa dal dicembre 2017 proseguendo l’opera della dottoressa Tiziana Quirino. Poi ha dato il benvenuto al nuovo primario che dovrà occuparsi di un’area sempre più importante e problematica: « Si va dal complesso tema delle infezioni ospedaliere – ha spiegato il nuovo primario –  ai batteri farmacoresistenti che, proprio in Italia, assume aspetti di rilievo rispetto al contesto internazionale . Poi ci sono i casi di HIV e di AIDS conclamata che denotano la continua minaccia di contagio, nonostante si sia abbassata la guardia probabilmente perchè oggi di AIDS non si muore più e la gente pensa che non sia più pericoloso».

Attualmente, l’ospedale di Busto ha in cura circa 1300 pazienti per HIV mentre i nuovi contagi sono circa una ventina all’anno: « Sono giovani e giovanissimi – commenta il dottor Franzetti – ma anche ultrasettantenni che pensavano di aver superato il momento critico e non si sono più sottoposti a controlli».

All’ospedale di Busto è aperto ogni mercoledì pomeriggio un ambulatorio “MTS” (Malattie sessualmente trasmesse) in cui è possibile effettuare test in forma anonima per tutte le sierologie. Per l’appuntamento è possibile chiamare il nr 800012080.

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 07 Agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore