La SpazioArt trova casa a Volandia

Il museo del volo ha ospitato una mostra fino all'11 agosto: a conclusione gli espositori hanno donato due opere

Volandia generico

La mostra personale di Giorgio Tardonato esposta a Somma Lombardo al Museo Volandia nel Padiglione dell’Astronomia-Spazio conclusasi l’11 agosto, ha saputo lasciare un profondo interesse nel pubblico e un ottimo riscontro della critica.

La Tablinum Cultural Management, organizzatore della mostra, e l’artista delle opere esposte Giorgio Tardonato, nella volontà di divulgare la cultura di questa nuova arte – la “SpazioArt” – hanno voluto lasciare due opere in mostra permanente per un anno nel Padiglione dell’Astronomia-Spazio, le opere “Luna” e “ISS”.

«Sono rimasto molto colpito dalle opere esposte vedendo in questa nuova corrente d’arte un’ approfondimento importante tra ricerca scientifica e piacere artistico», ci dice Roberto Crippa, Curatore del Padiglione dell’Astronomia-Spazio. Elisa Larese e Alessandro Cerioli della Tablinum Cultural Management, ci tengono a precisare che «i nostri progetti nascono dalla volontà di divulgare un modello culturale in cui il sistema dell’arte sappia comunicare i valori fondamentali, che sorpassino le usuali logiche di mercato, e riscoprano il valore primario della cultura, quale nutrimento della coscienza umana. Per questo amiamo considerarci prima di tutto “impiegati della cultura”».

Volandia generico

Il presidente di Volandia, Marco Reguzzoni, si augura che ci potranno esserci altri appuntamenti d’arte che portino nuovi visitatori e diano a quelli abituali un arricchimento culturale, obiettivo di qualsiasi Museo.

Le due opere sono esposte, accompagnate da QR Code e pannelli esplicativi di questa arte, nella prima sala del Padiglione Astronomia-Spazio, dove tutti le potranno ammirare e meravigliarsi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore