U.S. Open: l’avventura di Marcora inizia contro un colombiano

Nella serata (ora italiana) di lunedì il giocatore bustocco affronterà l'esperto Giraldo, ex numero 28 al mondo, nel primo turno delle qualificazioni al torneo del Grande Slam

roberto marcora

Scatta quest’oggi – lunedì 19 agosto – l’avventura di Roberto Marcora nelle qualificazioni degli U.S. Open, ultimo torneo stagionale del Grande Slam. Il bustocco, numero 182 del mondo, coltiva sui campi di Flushing Meadows (New York) il sogno di accedere per la prima volta in carriera al tabellone principale di uno dei tornei più importanti al mondo, ma la strada è senza dubbio impervia.

L’esordio di Marcora avverrà contro un tennista colombiano, il 31enne Santiago Giraldo, attuale numero 230 del ranking: una posizione che non deve ingannare, perché l’esperto sudamericano è stato anche 28 al mondo in carriera, nel settembre 2014, e ha già maturato parecchia esperienza nei tornei dello Slam. Oggi Giraldo appare lontano dai momenti migliori, ma il colombiano ha le armi per mettere in difficoltà il quasi 30enne di Busto Arsizio. La partita del primo turno è programmata sul campo 8 per le 20,50 ora italiana, ma potrebbe anche slittare in avanti se gli altri match dovessero prolungarsi nel tempo.

Se Marcora dovesse superare lo scoglio Giraldo, troverà sulla sua strada il vincente dell’incontro tra due giocatori molto esperti, il tedesco Mischa Zverev (fratello maggiore del più famoso Alexander) e l’uzbeko Denis Istomin, ex numero 33 al mondo (oggi è il 140). Nella parte di tabellone che interessa il nostro portacolori (c’è anche un altro azzurro, Arnaboldi), il giocatore più atteso è invece un altro tedesco, Peter Gojowczyk, testa di serie numero 2 delle qualificazioni e numero 84 al mondo. Per accedere al tabellone principale degli US Open, i giocatori provenienti dalle quali dovranno superare tre turni.

Marcora in campo a New York, sognando “quota 100”

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 19 Agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore