A Milano torna ‘Visioni dal mondo’, il festival del documentario

Giunto alla quinta edizione, il festival celebra il cinema del reale. Tanti gli appuntamenti nel capoluogo lombardo

cinema

Milano torna a essere la capitale del cinema del reale. Dal 2015, il capoluogo lombardo ospita ‘Visioni dal mondo – immagini dalla realtà‘, il festival che celebra il documentario. Organizzato il collaborazione con il festival Hot Docs di Toronto, dal 12 al 15 settembre porterà in città tantissimi documentari in anteprima a ingresso libero (fino a esaurimento posti).

Il documentario sta prendendo sempre più una dimensione autonoma e autorevole; diverso dal cinema tradizionale, ne conserva però il linguaggio. Oggi è uno strumento importante per capire la realtà, pur mantenendo un tono creativo e interessante per gli spettatori. Il suo fondatore, il dirigente tv e produttore Francesco Bizzarri, ha sempre cercato di impegnarsi per dare al documentario la reputazione che merita.

Il programma

‘Visioni dal mondo’ si terrà a Milano per quattro giorni tra il Teatro Litta e il Museo Nazionale scienza e tecnologia Leonardo da Vinci.

Giovedì 12 settembre, il primo giorno, tutti i documentari saranno proiettati al Teatro Litta:

  • 14:30 – Minör;
  • 15:30 – Baladì: this is my village;
  • 16:30 – Il principe delle Pezze;
  • 18:00 – I am Mariam Binladen;
  • 20:30 – Human Nature

Da venerdì 13 settembre il festival si dividerà tra il Litta e il Museo Nazionale:

  • 15:00 – Processi (Litta);
  • 15:45 – Marisol (Litta);
  • 17:00 – Ma quando arriva la mamma? (Litta);
  • 17:30 – Le Royaume (Museo Nazionale);
  • 18:30 – No kids for me, thank you! (Litta);
  • 20:00 – Pratomagno (Litta);
  • 20:30 – L’uomo che visse tre volte (Museo Nazionale);
  • 21:30 – Normal (Litta);

Sabato 14 settembre:

  • 14:15 – Il tempo lungo (Litta);
  • 14:30 – La pyramide invisible (Museo Nazionale);
  • 15:45 – Res Creata (Litta);
  • 16:15 – Buddha in Africa (Museo Nazionale);
  • 17:30 – The valley (Litta);
  • 18:15 – When tomatoes met Wagner (Museo Nazionale);
  • 19:15 – Quando non puoi tornare indietro (Litta);
  • 20:15 – Bellingcat (Museo Nazionale);
  • 21:00 – Io e lei: Matilde Gioli e Franca Rame (Litta);
  • 21:45 – Io e lei: Lorenza Indovina e Alda Merini (Litta);

Il festival si concluderà domenica 15 settembre con i seguenti spettacoli:

  • 14:30 – Scherza con i fanti (Litta);
  • 15:00 – Hunting for Hedonia (Museo Nazionale);
  • 16:15 – Haiti (Litta);
  • 17:00 – The feminister (Museo Nazionale);
  • 17:30 – Zigulì (Litta)

Tutte le informazioni si possono trovare sul sito del festival.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore